Progetto "Green Game": ecologia e sostenibilità ambientale nelle scuole abruzzesi

L'obiettivo è stimolare i ragazzi, attraverso il gioco e la sfida, a confrontarsi sui temi del riciclo e più in generale della sostenibilità ambientale

Il viaggio di Green Game iniziato in Abruzzo ad ottobre, proseguirà fino a dicembre coinvolgendo migliaia di studenti delle classi 1^ e 2^ degli Istituti di Istruzione Superiore di II Grado in attesa della Finale Regionale a Pescara del 20 Dicembre. Obiettivo: stimolare i ragazzi, attraverso il gioco e la sfida, a confrontarsi sui temi del riciclo e più in generale della sostenibilità ambientale

Il format itinerante è approdato martedì a Lanciano all’IIS “De Titta Fermi”. Gli studenti attenti ad ogni singolo suggerimento sulla corretta raccolta differenziata e sul riciclo dei materiali durante il momento didattico del contest, hanno atteso con ansia il momento clou ovvero la gara tra classi a colpi di risponditori wireless. Qui i ragazzi desiderosi di fare bella figura hanno dato vita ad una battaglia serrata fino all’ultima domanda.

Il contest green prosegue il tour, mercoledì ad Atessa con un doppio appuntamento all’IIS “Ciampoli - Spaventa”, venerdì e sabato a Chieti all’I.T.S.E.T. “Galiani - De Sterlich” e all’I.I.S. “Luigi di Savoia”.

Green Game è il progetto dei Consorzi Nazionali per la Raccolta, il Recupero ed il Riciclo degli Imballaggi CIAL (per l’alluminio), Comieco (per carta e cartone), Corepla (per la plastica), Coreve (per il vetro) e Ricrea (per l’acciaio) ed è patrocinato da ministero dell’Ambiente e dalla Regione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cial, Comieco, Corepla, Coreve e Ricrea sono Consorzi nazionali no profit, nati per volontà di legge e si occupano su tutto il territorio italiano di garantire l’avvio al riciclo degli imballaggi raccolti dai Comuni italiani tramite raccolta differenziata. In Italia, mediamente, ogni anno, si producono circa 11 milioni di tonnellate di rifiuti di imballaggio. Di questi, il sistema dei Consorzi nazionali ne recupera oltre il 78%, vale a dire: 3 imballaggi su 4.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La d'Annunzio è pronta a ripartire: lezioni su prenotazione, esami a scelta in presenza oppure online

  • Come ordinare i libri scolastici a Chieti e averli a casa in 24 ore

  • Al via i test di accesso ai corsi di laurea delle professioni sanitarie: alla d'Annunzio 1.657 candidati

  • La fondazione Sistema Meccanica di Lanciano tra le migliori del Paese

  • Massaggio cardiaco e uso del defibrillatore: corso gratuito alla Capanna di Betlemme

  • Dalla d'Annunzio il bonus per l'acquisto di pc e schede dati riservato alle matricole

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento