Giornata all'ippodromo per gli alunni delle medie che hanno partecipato al primo Palio delle scuole

A ogni classe partecipante è stato abbinato un cavallo: i vincitori sono stati i ragazzi di IID, grazie alla velocità di Perimetro Bar

Una bellissima giornata educativa e di sano divertimento per centinaia di giovani studenti delle scuole di San Giovanni Teatino, che mercoledì hanno partecipato al progetto benefico Scuole a Cavallo - 1° Palio delle Scuole", organizzato dalla società Ippoinvest, in collaborazione con Mipaaft (Ministero delle politiche agricole, alimentari, forestali e del turismo) con il Circuito Ippico-Benefico delle Stelle, e con il patrocinio del Comune. 

Protagonisti della manifestazione sono state le seconde A, B, C, D, E, F, G, e le prime E e G della scuola secondaria di primo grado del comprensivo Galilei.

Festosi ed entusiasti i ragazzi, accompagnati dagli insegnanti, sono arrivati in scuolabus, poco dopo le 13, e hanno subito invaso festosamente l'ingresso dell'impianto sportivo dove c'erano ad attenderli il sindaco Luciano Marinucci, il vicesindaco Giorgio Di Clemente e gli assessori Simona Cinosi ed Ezio Chiacchiaretta, e dove sono stati accolti da Germano Di Corinto, l'ippiatra, ovvero il veterinario dei cavalli pronto a intervenire per ogni emergenza che, all'interno dell'ippodromo, possa riguardare questi meravigliosi animali. Di Corinto ha spiegato tante cose all'attenta platea di ragazzi, da quando e perchè si ferrano i cavalli, la differenza tra trotto e galoppo, quali sono le razze e le loro caratteristiche, chi è il driver e perchè molti oggi hanno deciso di non usare più la frusta durante la corsa, perché non ne migliora la prestazione.

I ragazzi poi hanno visitato le scuderie e ammirato gli splendidi esemplari che sarebbero stati protagonisti della prima edizione del Palio delle scolaresche. A ogni classe partecipante al progetto è stato abbinato il numero di un cavallo in gara nel Palio delle Scolaresche.

I ragazzi hanno quindi incontrato Arturo il maniscalco, che con grande abilità e in pochi minuti ha realizzato sotto i loro occhi uno dei ferri utilizzati per gli zoccoli dei cavalli. Arturo ha spiegato che ogni cavallo ha le sue caratteristiche, sensibilità e necessità.

Dopo la ricca merenda offerta dal il Centro d'Abruzzo, i ragazzi hanno assistito al programma delle corse facendo il tifo dagli spalti e fino alla corsa clou che ha assegnato il primo "Palio delle Scolaresche". Per la cronaca a vincere è stato Perimetro Bar, abbinato alla calsse II D. Si sono piazzati Tempesta Mack secondo, abbinato alla II A e terzo Trust Wise As della I G.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vaccini e tamponi alla "d'Annunzio": l'università di Chieti in prima linea contro il Covid-19

  • Scuole aperte d’estate e nei weekend: la proposta di Draghi per il recupero della didattica in presenza

  • Diventare assistente di lingua italiana all’estero: requisiti e come candidarsi

  • Covid-19, la “d’Annunzio” pronta a vaccinare trentamila persone

  • Corso gratuito da ceramista per i ragazzi iscritti a Garanzia Giovani: ecco come partecipare

  • Corsi di lingue straniere e preparazione alle certificazioni all'università d'Annunzio

Torna su
ChietiToday è in caricamento