Domenica, 21 Luglio 2024
Scuola

Dal “muro al murales”, dalla matematica alla natura…alle lingue straniere

Nel plesso di “Via Lanciano” le docenti hanno creato un percorso congiunto di lettura ed arte sul superamento dei “muri” attraverso le tematiche interculturali e l’arte. “Gli uomini costruiscono troppi muri e mai abbastanza ponti, sosteneva Isaac Newton

Si è appena conclusa la prima settimana del campus estivo organizzato dall’Istituto Comprensivo 3 di Chieti diretto dalla prof.ssa Maria Assunta Michelangeli. I quattro moduli dedicati alla lettura, all’arte, alle lingue e alla comprensione della natura attraverso la matematica, hanno riscontrato un grande entusiasmo e partecipazione da parte degli oltre ottanta giovani partecipanti. Nel plesso di “Via Lanciano” le docenti Enrica Polidoro, Claudia Mincone, Federica Marino e Serena Toppi hanno creato, in sinergia, un percorso congiunto di lettura ed arte sul superamento dei “muri” attraverso le tematiche interculturali e l’arte. “Gli uomini costruiscono troppi muri e mai abbastanza ponti, sosteneva Isaac Newton.

Dovremmo imparare ad abbattere gli ostacoli che si frappongono fra le persone e che spesso sono il frutto di modi diversi di pensare ed agire. Bisognerebbe, invece, costruire ponti: la bellezza e l’arte possono aiutarci in questo!” La lettura ad alta voce di albi illustrati, le sessioni di P4C hanno dato ai bambini l'opportunità di immergersi in culture diverse, scoprendo nuove prospettive e valori, promuovendo l'importanza della diversità e del rispetto reciproco. Le lezioni di arte su Mondrian, Herbin, Matisse e soprattutto la realizzazione di un murales collettivo hanno completato un percorso, che ha saputo coniugare apprendimento e divertimento in modo efficace e stimolante. Contemporaneamente nel plesso di Via Pescara il modulo CLIL, condotto dalle docenti Carla Treppiedi e Silvia Porreca ha offerto un'opportunità unica di apprendimento integrato dei contenuti e della lingua inglese. Grazie ad attività interattive e ludiche, i ragazzi hanno migliorato le loro competenze linguistiche mentre approfondivano argomenti di scienze, storia e geografia.

Le docenti Luisa Maria Gregori e Elisa Valentini, attraverso esperimenti pratici e attività all'aperto, hanno condotto i bambini nell’esplorazione dei concetti matematici come le simmetrie, le sequenze numeriche e le proporzioni presenti in piante, animali e paesaggi. Da lunedì il campus verrà attivato anche nel plesso di “Via Amiterno” e, nelle settimane successive, al termine degli esami, partiranno altri moduli presso la scuola secondaria di primo grado “Antonelli”.

Leggi le notizie di ChietiToday su Whatsapp

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal “muro al murales”, dalla matematica alla natura…alle lingue straniere
ChietiToday è in caricamento