I ragazzi di Sant'Eusanio sfilano per la legalità e la pace, in memoria delle vittime di mafia e terrorismo

La manifestazione è organizzata dal consiglio Comunale dei ragazzi, gli alunni della scuola secondaria di primo grado di Sant’Eusanio del Sangro afferenti all’istituto comprensivo di Castel Frentano, la scuola primaria e il Movimento Agende Rosse “Giovanni Falcone e Paolo Borsellino” Abruzzo-Chieti

I giudici Falcone e Borsellino, assassinati dalla mafia nel 1992

Mercoledì 29 maggio, a Sant'Eusanio del Sangro, dalle ore 9.15 alle 13, il consiglio Comunale dei ragazzi, gli alunni della scuola secondaria di primo grado di Sant’Eusanio del Sangro afferenti all’istituto comprensivo di Castel Frentano, la scuola primaria e il Movimento Agende Rosse “Giovanni Falcone e Paolo Borsellino” Abruzzo-Chieti, con il patrocinio del Comune, organizzano la “Manifestazione della legalità e della pace", in ricordo di tutte le vittime di mafie e terrorismo

Programma

Ore 9:15 Accoglienza nell’aula magna della scuola primaria di Sant’Eusanio del Sangro

Saluti: Dirigente Scolastica, professoressa P. S. Cianciosi e sindaco del Comune di Sant’Eusanio del Sangro, R. Verratti

Intervento: sindaco del C.C.R., Nicole Rosato

Proiezione docu-film

Relatori: M. Travaglini, referente Movimento Agende Rosse “Giovanni Falcone e Paolo Borsellino” e T. Braccia già Agente di Polizia di Stato, superstite e grande invalido nella strage della stazione di Bologna del 2 agosto 1980

Ore 11:15 la manifestazione proseguirà con la “Marcia della legalità e della pace” per le vie del paese, con il seguente percorso: Polo didattico di Sant’Eusanio del Sangro (Scuola Primaria), Circonvallazione Maiella, via Cesqueglio, via Roma, Piazza Cesare De Titta, Corso Margherita, Piazza Monteclo, Piazza del Mercato e ritorno alla scuola primaria intorno alle ore 13.

Sarà consegnato a ogni alunno un attestato di partecipazione, firmato dal dirigente scolastico e da Salvatore Borsellino, fratello del magistrato Paolo e presidente del Movimento Agende Rosse.

Si ringraziano per la collaborazione: la polizia municipale, l’associazione degli Alpini di Sant’Eusanio del Sangro, i carabinieri della stazione di Castel Frentano, i genitori degli alunni e tutti coloro che hanno partecipato alla realizzazione della manifestazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scuola di Roccascalegna premiata da Mattarella per il concorso in memoria di Bachelet

  • Tre milioni di euro l'anno di bolletta: alla d'Annunzio un accordo per migliorare l'efficienza energetica

  • Iscrizioni scuole superiori 2020/2021: le scelte degli studenti

  • Servizio pre e post scuola a Ortona: consegnati gli attestati di frequenza ai bambini delle primarie

  • Rimborso libri di testo: il modulo e le modalità per fare richiesta

  • Corsi di inglese con docenti madrelingua al comprensivo De Petra di Casoli

Torna su
ChietiToday è in caricamento