rotate-mobile
Scuola

Gli alunni del “Masci” a lezione con gli esperti sul tema del rischio idrogeologico e franoso a Chieti

Il liceo scientifico da sei anni è attivo nelle iniziative progettuali di monitoraggio civico attraverso il programma nazionale Asoc – A scuola di opencoesione

Gli studenti della 4^G del liceo scientifico 'Filippo Masci' di Chieti hanno incontrato in videoconferenza l’Ingegner Luca Franceschini e il geometra Rino Conte rispettivamente responsabile unico del procedimento e ufficio Rup Lavori Pubblici del Comune di Chieti, impegnati nell'attuazione della politica di coesione per i lavori di consolidamento di piazza Monsignor Venturi e via Modesto Della Porta (finanziata attraverso il Fondo per lo Sviluppo e la Coesione 2014-2020), zone a rischio idrogeologico e franoso. Il liceo Masci di Chieti, da sei anni attivo nelle iniziative progettuali di monitoraggio civico attraverso il programma nazionale Asoc – A scuola di opencoesione, si sta occupando quest’anno con la sua 4^G, coadiuvata dalla dottoressa Annalisa Michetti dello Europe Direct della Provincia di Chieti e dall’insegnante Lorenza Di Fabio, di una problematica tipica della città: il rischio idrogeologico, con particolare attenzione a due aree (piazza Monsignor Venturi e via Modesto Della Porta) afflitte ormai da tempo da allagamenti, frane e lesioni del manto stradale.

Giovedì mattina, dopo un breve saluto di benvenuto della dirigente scolastica prof.ssa Sara Solipaca, i ragazzi hanno avuto una chiacchierata proficua ed interessante con i referenti comunali sopracitati, affiancati dal funzionario del V settore del Comune, Giovanni Di Lullo, nel corso della quale hanno potuto conoscere notizie ulteriori e formulare spunti di riflessione utili a comprendere più approfonditamente la politica di coesione in esame: le cause dell'intervento di consolidamento, la tempistica dell’inserimento negli interventi finanziabili, lo stato dell’arte dei lavori e le possibili attività future anche in senso informativo verso gli utenti finali (cittadinanza, residenti, pubblici esercizi, esercizi commerciali). La sessione si è chiusa con il proposito di effettuare a breve un sopralluogo con l’aiuto dell’ingegner Franceschini e del geometra Conte al fine di constatare anche dal vivo la situazione attuale e poter intervistare la popolazione del posto. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli alunni del “Masci” a lezione con gli esperti sul tema del rischio idrogeologico e franoso a Chieti

ChietiToday è in caricamento