A scuola di legalità: gli alunni dialogano con Gherardo Colombo

L'ex magistrato di Mani Pulite ha tenuto una lezione ai ragazzi delle medie nell'auditorium dell'istituto comprensivo 1 di Chieti

“A scuola si viene per essere liberi…maggiori saranno le vostre conoscenze, maggiori le possibilità che avrete nella vita e quindi maggiori diventeranno le vostre possibilità di scelta libere…!”. Così si è aperto il confronto tra i ragazzi delle scuole secondarie del territorio e l'ex magistrato Gherardo Colombo venerdì scorso all'auditorium del Comprensivo 1 di Chieti, nella scuola G.Chiarini. L'incontro è stato realizzato, nell’ambito del XXVII corso di educazione alla legalità nelle scuole medie, dalla sezione abruzzese dell’Associazione Nazionale Magistrati e dall’Associazione Chieti nuova 3 febbraio. 

Un dialogo per aumentare la consapevolezza dei giovanissimi sul concetto di regola e libertà, con riferimenti anche alla Costituzione e alla società e a temi importanti quali ambiente, sostenibilità, salute e lavoro.

La sintesi è che proprio oggi, forse più di ieri, il compito della scuola è quello di promuovere costantemente una vera ed autentica azione culturale, mirando a far crescere nella coscienza dei giovani il senso della giustizia e della legge, della qualità della vita, realizzando un rapporto concreto tra le varie istituzioni per creare le condizioni per un’educazione alla legalità, intesa come vero strumento atto a garantire il benessere di ognuno e quindi la crescita, nel rispetto dei diritti di ciascuno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Il lavoro della rete di scuole coinvolte nel percorso di educazione alla legalità - afferma la dirigente dell’IC1 Chieti, Grazia Angeloni - avrà come obiettivo quello di creare contributi che permettano di elaborare azioni di prevenzione e di contrasto all’illegalità, attraverso percorsi di informazione, sensibilizzazione e formazione che possano condurre i giovani a sviluppare il rispetto nei confronti dell’altro e dell’ambiente con annesso senso di responsabilità, attraverso la comprensione delle regole sociali e civiche e quindi promuovendo lo sviluppo di una vera e propria cultura della legalità, che renderà i nostri alunni futuri cittadini attivi e consapevoli”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quattro nuovi corsi di laurea all’università “d’Annunzio”

  • Svolta arcobaleno alla d'Annunzio: chi sta compiendo un percorso di transizione può usare la nuova identità

  • Cellule staminali e secretoma: alla d'Annunzio il brevetto per il trattamento innovativo delle malattie infiammatorie e neurodegenerative

  • Ecco i primi specialisti in Odontoiatria Pediatrica proclamati alla “d’Annunzio”

  • Come ordinare i libri scolastici a Chieti e averli a casa in 24 ore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento