rotate-mobile
Scuola

Giornate Fai per le scuole 2021: le visite in Abruzzo

Gli apprendisti, nei panni di narratori d’eccezione, accompagneranno le classi in visita alla scoperta di luoghi dal valore storico, artistico, naturalistico

Da lunedì 22 a sabato 27 novembre 2021 tornano le giornate Fai riservate alle scuole. L’appuntamento, che è giunto ormai alla sua decima edizione, prevede numerose visite speciali riservate alle classi “Amiche Fai” e gestite interamente dagli Apprendisti Ciceroni, studenti formati dai volontari Fai, che operano in dialogo continuo con i docenti.

Gli apprendisti, nei panni di narratori d’eccezione, accompagneranno le classi in visita alla scoperta di luoghi dal valore storico, artistico, naturalistico e identitari.

Chiese e palazzi, sedi delle istituzioni, riserve naturali, parchi e giardini storici, quartieri cittadini e molti altri luoghi saranno aperti e raccontati agli studenti dagli studenti, in un progetto di educazione tra pari di grande soddisfazione per tutti; un’esperienza formativa unica e originale, che è anche l’occasione per i ragazzi di valorizzare il proprio territorio, mettendosi al servizio della loro comunità.

L’evento è riservato alle Classi Amiche Fai che, sottoscrivendo l’iscrizione, condividono gli obiettivi della Fondazione e contribuiscono alla sua missione di tutela e valorizzazione del patrimonio di natura e storia del nostro Paese.

In occasione dell’evento verrà infatti lanciata una nuova edizione del contest online #Latuaideagreen: dal 4 novembre 2021 al 31 gennaio 2022 gli studenti potranno scegliere l’opera di street art che ritengono più significativa per riflettere sul tema della salvaguardia dell’ecosistema marino, in linea con gli obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 definiti dall’Onu – Organizzazione delle Nazioni Unite. L’intervento si propone anche come strumento di riqualificazione urbana, unendo mezzi di espressione artistica, giovani delle scuole e territorio.  I ragazzi avranno inoltre la possibilità di vincere un premio del valore di 500€ e far dedicare alla loro scuola il contributo che Agn Energia destinerà alla manutenzione annuale della Baia di Ieranto a Massa Lubrense (NA), Bene del Fai dal 1987.

I luoghi in Abruzzo

Le giornate Fai 2021 per le scuole si svolgeranno ad Atessa. Di seguito l’elenco dei beni aperti per l’occasione:

La Cintura, i Raccomandati e le due porte

Il percorso si snoda lungo le vie del centro storico di Atessa (via Menotti de Francesco, via Fontane Vecchie) e prevede le seguenti tappe: la Chiesa della Madonna Immacolata della Cintura, la chiesa della Madonna dei Raccomandati, Porta San Giuseppe, Porta Santa Margherita. Le antiche chiese, con le due antiche porte d'accesso al paese, faranno da cornice alla vista all'antico Palazzo Carunchio.

Visite a cura degli Apprendisti Ciceroni Liceo Scientifico Istituto Omnicomprensivo Ciampoli – Spaventa

Il quartiere di Santa Croce

Il percorso si snoda lungo le vie del centro storico di Atessa (Piazza Santa Croce, via della Vittoria, Piazza Largo Castello) e prevede le seguenti tappe: Chiesa di Santa Croce, Chiesa di San Pietro, Palazzo Marcone e Casa De Marco. Gli studenti saranno accompagnati in un percorso storico architettonico del quartiere, alla scoperta dei suoi gioielli, sia civili che religiosi.

Visite a cura degli Apprendisti Ciceroni Liceo Scientifico Istituto Omnicomprensivo Ciampoli - Spaventa

Il corso e S. Michele

Il percorso si snoda lungo le vie del centro storico di Atessa (corso Vittorio Emanuele II e zona di San Michele) e prevede le seguenti tappe: Palazzo Codagnone, Palazzo Ferri e Palazzo Coccia - Ferri. Si attraverseranno le due antiche porte quella di San Nicola e San Michele, per giungere alla Chiesa omonima, la più antica del paese. Il lungo percorso consentirà di ammirare i palazzi di proprietà delle antiche famiglie atessane.

Visite a cura degli Apprendisti Ciceroni Liceo Scientifico Istituto Omnicomprensivo Ciampoli – Spaventa

Piazza Garibaldi e i suoi monumenti

Il percorso mette in evidenza la centrale Piazza Garibaldi, da tutti chiamata Piazza San Rocco dal nome della Chiesa di San Rocco che la domina l'attiguo Ospedale Vecchio e la Villa che per i residenti ha da sempre rappresentato il cuore centrale della comunità. L'itinerario partirà dal centro della piazza da cui si possono scorgere i tre monumenti che saranno poi oggetto di visita: la Chiesa di San Rocco, l'Antico Ospedale, oggi chiuso, e la sommità della Villa.

Visite a cura degli Apprendisti Ciceroni Liceo Scientifico Istituto Omnicomprensivo Ciampoli – Spaventa

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornate Fai per le scuole 2021: le visite in Abruzzo

ChietiToday è in caricamento