rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Scuola

Giornata per la sicurezza in rete: il Galiani-De Sterlich partecipa all'evento "Cuori connessi"

Polizia di Stato e Unieuro saranno in diretta streaming martedì 7 febbraio con oltre 200mila studenti, tra cui quelli di Chieti che seguiranno l'iniziativa con personale della polizia postale Abruzzo

Dopo la straordinaria partecipazione alle edizioni 2021 e 2022 torna “Cuori connessi”, l’evento di polizia di Stato e Unieuro per l’utilizzo responsabile della rete e delle tecnologie digitali da parte dei ragazzi. Diretta streaming martedì 7 febbraio a partire dalle ore 10 per un grande evento digitale realizzato in occasione del Safer Internet Day, giornata mondiale per la sicurezza in rete.

Per il terzo anno consecutivo parteciperanno alla diretta streaming sulla piattaforma dedicata all’evento più di 4000 scuole secondarie di primo e secondo grado di tutta Italia e oltre 200.000 studenti. Tra questi ci saranno quelli dell’istituto tecnico statale economico e tecnologico Galiani-De Sterlich di Chieti. “Anche nella nostra regione la polizia postale e delle comunicazioni, d’intesa con l’Ufficio scolastico regionale, ha individuato alcuni istituti dove personale della specialità parteciperà all’evento seguendo l’iniziativa con gli studenti”, spiega Elisabetta Narciso, dirigente del Centro operativo della sicurezza cibernetica della polizia postale Abruzzo.

L’evento verrà trasmesso inoltre sul sito e sul canale YouTube di #cuoriconnessi e della polizia di Stato. Protagoniste dell’evento saranno le esperienze dei ragazzi di “#cuoriconnessi – la realtà delle parole”, il quarto libro della collana, una nuova raccolta di storie che, seppur diverse per dinamiche, culture e territori, sono unite da un comune denominatore: il rapporto dei giovani con la tecnologia e la rete. La conduzione e la moderazione saranno a cura di Luca Pagliari, autore del nuovo libro.

“Una larga parte delle relazioni personali oggi vengono vissute on line e questo riguarda particolarmente le generazioni più giovani, che affrontano con giusto entusiasmo le grandi novità che la tecnologia propone - dice Lamberto Giannini, capo della polizia-Direttore generale della pubblica sicurezza - Non bisogna tuttavia dimenticare che se alcune esperienze sono virtuali, molti dei rischi che si corrono in rete appartengono ad una realtà che può essere molto difficile da affrontare, soprattutto per gli adolescenti. Essere vittima di un comportamento sbagliato o peggio ancora di un reato, in questa fase delicatissima della vita, può avere conseguenze gravi, per le quali l’attività di repressione non è sufficiente. Il progetto #cuoriconnessi è la testimonianza dell’impegno della polizia di Stato per aiutare i ragazzi a riconoscere le situazioni di rischio ed a trovare la forza di parlarne con genitori ed insegnati”.

All’incontro saranno presenti il ministro per lo Sport e i giovani Andrea Abodi, il vice capo della polizia con funzioni vicarie, prefetto Maria Luisa Pellizzari, l’amministratore delegato di Unieuro Giancarlo Nicosanti Monterastelli e, come ospite di eccezione, Marcell Jacobs campione olimpico e testimonial del gruppo sportivo “Fiamme Oro” della polizia di Stato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata per la sicurezza in rete: il Galiani-De Sterlich partecipa all'evento "Cuori connessi"

ChietiToday è in caricamento