rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Scuola

L'Arma dei carabinieri nelle scuole in cerca di cyber-investigatori

Avviata negli istituti tecnici una campagna di divulgazione per promuovere la partecipazione dei giovani ai concorsi di arruolamento: richieste particolari attitudini per le nuove tecnologie digitali

La crescente attività criminale legata al mondo dei social e del web fa sentire l’esigenza di arruolare giovani con particolari propensioni e attitudini per le nuove tecnologie digitali. L’Arma dei carabinieri offre la possibilità alle nuove generazioni di fare formazione e di trovare impiego in professioni di alta specializzazione come quello del cyber-investigatore.

Anche nel territorio teatino, l’Arma sta attuando una campagna di divulgazione, soprattutto negli istituti tecnici, con il fine di incentivare e promuovere la partecipazione ai concorsi per l’arruolamento, come quello imminente per l’ammissione al 13° corso triennale allievi marescialli del ruolo ispettori (2023-2026), nel quale verranno richieste particolari competenze in informatica e telematica, funzionali all’innovazione tecnologica e di sviluppo delle branche della digital forensics e della digital investigation. Nel corso degli incontri, sarà dedicato uno spazio finale per rispondere a domande e curiosità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Arma dei carabinieri nelle scuole in cerca di cyber-investigatori

ChietiToday è in caricamento