Torna il bonus cultura 2020: cosa è cambiato e come ottenerlo

La somma si potrà spendere per acquistare prodotti e attività culturali, come libri o spettacoli al cinema

Buone notizie per i maggiorenni: torna il bonus cultura 2020, confermato anche per il 2021, e tutti i diciottenni potranno farne richiesta.

Cos’è?

Il bonus cultura è un buono in denaro che lo Stato assegna ai diciottenni. La somma si potrà spendere per acquistare prodotti e attività culturali, come libri o spettacoli al cinema.

La cifra del bonus cultura 2020

Per il 2020 la cifra del bonus cultura è stata confermata: tutti coloro nati nel 2001 potranno usufruire di un buono pari a 500 euro.

Il bonus cultura 2021, invece, sarà meno ricco: solo 300 euro a tutti i ragazzi nati nel 2002.

Per ottenere il buono spendibile, ricordiamo in attività e prodotti culturali, bisogna utilizzare il portale 18app del Miur.

A chi spetta?

Il bonus cultura 2020 spetta ai residenti in Italia che hanno compiuto 18 anni nel 2019 e agli stranieri residenti in Italia con regolare permesso di soggiorno.

Come spenderlo?

Con i 500 euro messi a disposizione dal bonus cultura, si possono acquistare biglietti per il cinema o per concerti, eventi culturali, per acquistare musica, libri, per entrare in musei, monumenti, parchi, ma anche per assistere a spettacoli di danza, prendere parte a corsi di musica, di teatro o di lingua straniera.

Bonus Nido 2020: informazioni e cifre

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Università, il professor Carlo Tedeschi tra i vincitori del concorso 'Advanced Grants 2020'

  • Il cibo d'Abruzzo alleato della salute: il progetto di ricerca europeo guidato dalla “d’Annunzio”

  • Educazione alla bellezza: gli alunni di Torrevecchia alla ricerca del Genius Loci

  • Un sito dedicato agli esami di Stato: gli studenti potranno prepararsi al meglio

  • Corsi online e gratuiti per migliorare le proprie competenze informatiche

  • Borse di studio universitari, la Regione in cerca dei fondi per finanziare tutti gli aventi diritto

Torna su
ChietiToday è in caricamento