rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Formazione San Salvo

Giornata della memoria a San Salvo con gli studenti e un omaggio a Settiminia Spizzichino

Venerdì 26 la giornata avrà inizio con la deposizione di un omaggio floreale sulla lapide della testimone e memoria della Shoah

Il Comune di San Salvo celebrerà la Giornata della memoria per commemorare le vittime dell'Olocausto con le scolaresche venerdì 26 gennaio.

La giornata avrà inizio alle 10,30 con la deposizione di un omaggio floreale sulla lapide a Settiminia Spizzichino, testimone e memoria della Shoah, presso il monumento ai caduti.
A seguire nella sala Leone Balduzzi (Porta della Terra) gli interventi del sindaco Emanuela De Nicolis, del presidente del Consiglio comunale Tiziana Magnacca, del consigliere delegato alla Cultura, Maria Travaglini, del Consiglio comunale dei ragazzi della scuola di primo grado dell’istituto omnicomprensivo Mattioli D’Acquisto e degli alunni dell’istituto comprensivo Rodari.

“A settantanove anni dall’ingresso delle truppe dell’Armata Rossa nel campo di concentramento di Auschwitz - dichiara il sindaco Emanuela De Nicolis - abbiamo il dovere di continuare a fare memoria del genocidio ad opera dei nazisti nella seconda guerra mondiale. L’apertura di quei cancelli rivelò al mondo intero, per la prima volta, la tragedia, che si era consumata con l’annientamento di milioni di persone, anche attraverso le testimonianze dei sopravvissuti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata della memoria a San Salvo con gli studenti e un omaggio a Settiminia Spizzichino

ChietiToday è in caricamento