Corsi di Formazione

Screening Neonatale Esteso: Open Day a Chieti il 14 dicembre

Lo screening neonatale esteso è utile per la prevenzione secondaria in pediatria per individuare in modo tempestivo i neonati affetti da alcune malattie congenite e rare

Lo screening neonatale esteso è utile per la prevenzione secondaria in pediatria per individuare in modo tempestivo i neonati affetti da alcune malattie congenite e rare. Ecco perché è fondamentale sensibilizzare la popolazione, cittadinanza e operatori sanitari, sull’importanza dello screening neonatale esteso, che si effettua attraverso il prelievo di alcune gocce di sangue del bimbo. Per questo motivo, sabato 14 dicembre, dalle 9 alle 12, è stato organizzato un Open Day che affronta questa tematica.

L’evento, che si terrà nella Sala Convegni Cesi dell’Università di Chieti, è stato organizzato da UNIAMO Federazione Italiana Malattie Rare ed è rivolto a tutti: cittadinanza, operatori sanitari, medici e studenti.

All’iniziativa faranno da relatori importanti nomi della sanità abruzzese. L'Assessore alla Sanità della Regione Abruzzo, la Dott.ssa Nicoletta Verì, porterà i suoi saluti istituzionali al convegno.

Sarà, inoltre, presentata l'articolazione dello Sne in Abruzzo, regolamentata dalla disposizione regionale 808 del 2017, grazie ai contributi della Dott.ssa Patrizia Brindisino, Direttrice del Dipartimento di Neonatologia e terapia intensiva neonatale dell’Ospedale “SS. Annunziata” di Chieti, della Dott.ssa Silvia Di Michele, Responsabile del Centro di Coordinamento Regionale Malattie Rare, del Prof. Vincenzo De Laurenzi del Dipartimento di Scienze Mediche, Orali e Biotecnologiche dell’Università di Chieti e del Dott. Carlo Dionisi Vici dell’Ospedale Pediatrico “Bambino Gesù” di Roma.

Si farà il punto della situazione su cosa è cambiato, nell’ambito Sne, nel corso del 2019. Interverranno la Dott.ssa Giorgia Gasparroni, la Dott.ssa Susanna Di Valerio e la Dott.ssa Paola Fusilli dell’UOC di Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale del P.O. di Pescara, Sandra Di Fabio, Responsabile dell’Uoc di Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale del P.O. de L’Aquila. 

Dove partorire in Abruzzo?

Non mancheranno riferimenti al tema della dieta intesa come possibile terapia alle malattie metaboliche ereditarie.

Il presente e il futuro dello Sne, dall’informativa ai nuovi sviluppi, saranno invece trattati dalla Dott.ssa Cinzia Di Matteo, Responsabile dei corsi pre-parto dell’Università di Chieti, dalla Dott.ssa Rita Greco, Responsabile dell’Uoc di Pediatria dell’ASL di Pescara, e dal Prof. Liborio Stuppia, Docente del Dipartimento di Genetica Medica dell’Università di Chieti.

A conclusione dei lavori sarà possibile visitare gratuitamente i laboratori Sne dell’Università di Chieti.

L’Open Day è realizzato dalla Federazione in piena collaborazione con il Coordinamento Regionale dello Sne, il Laboratorio Regionale e l'Uoc di Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale di Chieti, con l'intento di proseguire l’azione continua di informazione pubblica sullo Sne nel territorio abruzzese e aprire letteralmente le porte dei laboratori ai futuri genitori.

Lo screening è un diritto di salute accessibile e garantito a tutti i neonati abruzzesi dal 26 novembre 2018.

 “Quando si parla di Screening Neonatale Esteso, la prima cosa a cui si pensa è la possibilità di avere una diagnosi precoce che può escludere o meno la presenza di alcune malattie nei bambini appena nati. Oltre a questo è fondamentale pensare che ad una tempestiva diagnosi possa affiancarsi una adeguata presa in carico sanitaria e assistenziale. Scoprire l’esistenza di una malattia è un duro colpo ma se ci sono cura, terapia, supporto e accoglienza il percorso della persona affetta e della sua famiglia sarà un po’ meno faticoso e meno in salita. UNIAMO FIMR si è impegnata e continuerà a chiedere percorsi e supporti per permettere ai pazienti e ai loro caregiver di vivere la propria vita senza difficoltà e in un’ottica di piena integrazione sociale”

ha spiegato spiega la Presidente di Uniamo Fimr Annalisa Scopinaro.

Al termine dell’Open Day a tutti i bambini presenti verrà donata una copia del volume “L’elefante blu” di Emanuela Nava e Giulia Orecchia, una favola illustrata che aiuta grandi e bambini a parlare di malattie metaboliche ereditarie.

Qui il link per iscriversi all’incontro di Chieti.

Programma Open Day Chieti_14-12-3

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Screening Neonatale Esteso: Open Day a Chieti il 14 dicembre

ChietiToday è in caricamento