Corsi di Formazione Casoli

In partenza il corso di alta formazione professionale in “Biotecnologie agroalimentari sostenibili”

Le attività didattiche si svolgeranno in parte con modalità a distanza e in parte in presenza all’università degli studi di Teramo e a Casoli

Il Comune di Casoli rende noto che è stato pubblicato il bando relativo al corso di alta formazione professionale in “Biotecnologie agroalimentari sostenibili”, indirizzato principalmente ai diplomati degli istituti agrari che intendano proseguire la loro formazione in ambito universitario e che nutrano particolare interesse per la sostenibilità delle produzioni agroalimentari.

Come spiega il direttore del Dipartimento di Bioscienze e Tecnologie Agroalimentari e Ambientali e coordinatore del corso, professor Enrico Dainese: "Il corso si propone di aggiornare i destinatari sugli aspetti strategici e sull’evoluzione della conoscenza e delle innovazioni nel settore delle biotecnologie agroambientali con ricadute nella gestione delle imprese
correlate, formarli alle evoluzioni dinamiche del settore, diffondere e condividere conoscenze, competenze per la gestione sostenibile dei sistemi agroambientali. Gli insegnamenti, pertanto, verteranno su diverse tematiche legate alle biotecnologie agroalimentari sostenibili e saranno tenuti da docenti universitari ed esperti del settore".

“Attivare un corso volto alla specializzazione delle figure che operano nelle imprese del nostro territorio è un primo passo verso la creazione di un sistema più preparato ed efficiente, in grado di offrire servizi innovativi e prodotti sostenibili con un’attenzione particolare alle produzioni tipiche delle aree interne della nostra Regione" dichiara il sindaco di Casoli Massimo Tiberini.

Le attività didattiche si svolgeranno in parte in presenza presso l’università degli studi di Teramo e il Comune di Casoli, e in parte con modalità a distanza. Le lezioni avranno inizio nel mese di febbraio 2023 e si terranno nelle giornate di venerdì e sabato, per una durata totale di 96 ore di lezioni frontali. La domanda di iscrizione al corso, redatta utilizzando la procedura on-line, dovrà essere effettuata entro il termine del 27 gennaio 2023. È prevista, inoltre, l’assegnazione di 16 borse di studio a copertura del 100% del costo di iscrizione al
Corso, realizzate grazie al contributo della Fondazione Tercas, del Comune di Casoli e della società Comab srl. Coloro che saranno selezionati e risulteranno vincitori della borsa di studio, avranno inoltre la possibilità di iscriversi gratuitamente al Corso di laurea professionalizzante in “Intensificazione sostenibile delle produzioni ortofrutticole di qualità” con rapporto di studi part-time per l’anno accademico 2022/2023, oppure iscriversi gratuitamente al primo anno del corso di laurea per l’anno accademico 2023/2024 con rapporto di studi a tempo pieno, con il riconoscimento dei rispettivi crediti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In partenza il corso di alta formazione professionale in “Biotecnologie agroalimentari sostenibili”
ChietiToday è in caricamento