menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
giardini di Palazzo d'Avalos

giardini di Palazzo d'Avalos

Wiki Loves Monuments Italia: scatti 'urbani' a Vasto

Il Comune ha aderito al concorso fotografico internazionale di Wikimedia Italia che dal 2012 si occupa di tutelare e valorizzare il patrimonio culturale

Il Comune di Vasto aderisce a Wiki Loves Monuments Italia 2016, concorso fotografico che si occupa di tutelare e valorizzare il patrimonio culturale organizzato da Wikimedia Italia. L'iniziativa ha come scopo la creazione di un grande database fotografico online che possa catalogare i monumenti italiani, anche i meno noti, contribuendo a illustrare voci nuove su Wikipedia.

L'edizione 2015 ha confermato il grande successo dell'iniziativa in Italia: quasi 1.000 fotografi impegnati a fotografare oltre 5.000 monumenti fanno del concorso italiano quello con il maggior numero di partecipanti a livello globale.

In Italia l’uso delle fotografie dei monumenti è regolato dal cosiddetto “Codice Urbani” (D.Lgs 42/2004) e dal successivo “Art Bonus” (DL 31 maggio 2014, n.83): queste norme non permettono di fotografare i monumenti (comunque tutti fuori copyright) e ri-licenziarle con licenza d’uso Creative Commons CC-BY-SA senza una precisa autorizzazione da parte degli enti pubblici territoriali che abbiano in consegna tali beni o dei privati che ne siano proprietari. Per partecipare a Wiki Loves Monuments Italia è, quindi, necessario l’appoggio e il coinvolgimento diretto degli enti pubblici e dei privati, che devono rilasciare l’autorizzazione all’uso delle immagini.

Il Comune di Vasto ha deciso di collaborare con grande entusiasmo a questa iniziativa che permette di valorizzare il patrimonio culturale italiano, autorizzando cittadini e turisti a fotografare e condividere le immagini dei seguenti monumenti:

Palazzo d’Avalos e Giardini Napoletani in piazza Lucio Valerio Pudente

Passeggiata Archeologica in via Adriatica

Monumento a Gabriele Rossetti in piazza Rossetti

Torre Bassano in piazza Rossetti

Istituto S. Onofrio in via S. Onofrio

Palazzo Ritucci Chinni in via Alcide de Gasperi

Palazzo Mattioli in Corso de Parma

Casa Rossetti in Largo Piave

Teatro Rossetti in Corso Plebiscito

Palazzi Scolastici in Corso Nuova Italia

Palazzo Aragona in via Aragona
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento