rotate-mobile
Martedì, 29 Novembre 2022
Eventi Roccamontepiano

Porte aperte ai visitatori per conoscere il centro di produzione del vino cotto di Roccamontepiano

La Soprintendenza promuove il Centro di produzione situato a Terranova, dove poche settimane fa si è svolta la tradizionale festa

La Soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio promuove il Centro di produzione del vino cotto di Roccamontepiano. Sabato 19 novembre porte aperte ai visitatori per conoscere il Centro di produzione in contrada Terranova, dove poche settimane fa si è svolta la tradizionale festa del vino cotto.

Dalle ore 14 alle ore 18 l'associazione dei produttori aprirà la struttura per una visita guidata e per far conoscere da vicino tutti gli aspetti che caratterizzano il prodotto tipico patrimonio detta tradizione enogastronomica abruzzese. L'incontro è a cura della Soprintendenza per le province di Chieti e Pescara, area V - “patrimonio demoetnoantropologico” nell’ambito del piano di valorizzazione 2022 del Ministero della cultura.

"L'interessamento di questa importante istituzione è motivo di soddisfazione ma anche un riconoscimento a tutto il paziente lavoro che l'associazione sta portando avanti in questi anni di attività con il pieno sostegno del nostro Comune" commenta il primo cittadino di Roccamontepiano, Dario Marinelli.

"Si è passati - ha aggiunto il presidente dell'associazione del produttori, l'architetto Camillo Conti - dalla valorizzazione del prodotto, grazie al centro di produzione sostenuto dal Comune e dal Gal, alla vera e propria commercializzazione di una tipicità riconosciuta da esperti del settore salutare e di qualità da utilizzare per bere e utilizzare in cucina".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porte aperte ai visitatori per conoscere il centro di produzione del vino cotto di Roccamontepiano

ChietiToday è in caricamento