Per la giornata nazionale dell'associazione Dimore storiche italiane Villa Marcantonio apre al pubblico

Villa Marcantonio, a Mozzagrogna

La storica Villa Marcantonio, a Mozzagrogna, si potrà visitare domenica 4 ottobre, in occasione della giornata nazionale dell'associazione Dimore storiche italiane. L'iniziativa, che si terrà in tutta Italia, ha il riconoscimento della medaglia della presidenza della Repubblica e il patrocinio della commissione nazionale italiana per l’Unesco.

Quella di quest’anno sarà un’edizione molto speciale, non solo per il periodo nel quale ci troviamo ma soprattutto perché, giunta al decimo anno, l’iniziativa si arricchisce della collaborazione con la Federazione Italiana degli Amici dei Musei (Fidam) e l’associazione nazionale Case della Memoria.

Ancora di più, quindi, la giornata nazionale Adsi sarà l’occasione per sensibilizzare sul ruolo che le dimore storiche, anche in Abruzzo, hanno avuto nel passato e continuano ad avere oggi, non solo sotto il profilo socio-culturale, ma anche economico. L’appuntamento, inoltre, consentirà di ricordare il ruolo di tutte quelle figure professionali, dagli artigiani ai restauratori, dai giardinieri ai maestri vetrai, che affiancano i proprietari custodi di questi beni e senza le quali non sarebbe possibile garantire la corretta manutenzione delle dimore storiche, dei loro giardini e degli oggetti d’arte che le adornano. Prevedere continui lavori di restauro e una costante cura di questi immobili, infatti, significa contribuire al decoro delle vie, delle piazze, dei rioni nei quali si trovano, aumentandone sicurezza e vitalità. In sintesi, significa definire la capacità d’attrazione, la qualità dei centri storici e dei territori, senza dimenticare le opportunità, anche occupazionali, che potrebbero aprirsi per i giovani sui territori.

È importante, infine, ricordare che per garantire sempre il massimo rispetto delle misure di sicurezza previste dall’attuale contesto e consentire, allo stesso tempo, a tutti i visitatori di fruire di questi luoghi incantevoli, ricchi di storia e cultura, è necessario prenotare la propria visita e recarsi alla dimora prescelta provvisti di mascherine.

Villa Marcantonio fu oggetto di lavori di riqualificazione eseguiti dai Coppedè negli anni 1910/14. Vennero poi ripresi da Camillo Marcantonio solo dopo la Seconda guerra mondiale, dove sia i tedeschi che gli alleati l'occuparono. La villa si potrà visitare dalle 11 alle 18.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Mostre di sera nei musei archeologici di Chieti: aperture straordinarie fino alle 23

    • dal 9 al 30 ottobre 2020
    • Musei La Civitella e Villa Frigerj
  • "Senza confini. Donne da oriente a occidente", nuova mostra al de' Mayo

    • dal 11 settembre al 22 novembre 2020
    • Palazzo de' Mayo
  • A Palazzo de' Mayo la mostra "Senza confini. Donne da Oriente a Occidente, tra identità e diritti"

    • Gratis
    • dal 11 settembre al 22 novembre 2020
    • Palazzo de' Mayo
  • A Villa Caldari il simposio internazionale di arte contemporanea "Ermeneutiche della complessità"

    • Gratis
    • dal 14 ottobre al 1 novembre 2020
    • Galleria Vigna
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    ChietiToday è in caricamento