menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I vincitori con Marco Signori, Alessia Di Giovacchino e la chef Nadia Moscardi.

I vincitori con Marco Signori, Alessia Di Giovacchino e la chef Nadia Moscardi.

Una Domenica Fuori Porta: overbooking per i Trabocchi

L'escursione sulla Costa dei Trabocchi del 4 ottobre fa il pieno di prenotazioni. Intanto il vincitore del megacontest dell'edizione 2014/2015 "riscuote" il suo premio nel gourmet di Elodia

La prima escursione della rassegna enogastronomica itinerante Una Domenica Fuori Porta ha sbancato tra gli appassionati #fuoriportisti che si sono precipitati nella prenotazione, lasciando fuori un cospicuo numero di aspiranti.

“La Domenica del Grand Opening sulla costa incantata dei trabocchi” è il tema del 4 ottobre. I fortunati #fuoriportisti visiteranno l’azienda vitivinicola Collefrisio di Frisa (Chieti) e pranzeranno sul trabocco Punta Cavalluccio di Rocca San Giovanni, sempre in provincia di Chieti.

“L’entusiasmo genera entusiasmo – hanno raccontato gli organizzatori Marco Signori e Alessia Di Giovacchino – Rassicuriamo tutti quelli che non sono riusciti a trovare disponibilità per il 4 ottobre: il calendario è ricco, ogni domenica ha un tema e una sua peculiarità. Le occasioni di esplorare sono ancora tante”.

E, a proposito di entusiasmo, Alessandro Tomassoni e sua moglie Silvia hanno riscosso il premio del megacontest della scorsa edizione: una cena gourmet per due persone presso il ristorante Elodia di Camarda (L’Aquila). I due #megafuoriportisti sono stati accolti da Antonello Moscardi, dalla chef Nadia Moscardi e, a sorpresa, dagli organizzatori stessi della rassegna per brindare insieme a un nuovo ed esaltante corso.

Nei prossimi giorni sulla fan page Facebook di Una Domenica Fuori Porta, sarà pubblicato il regolamento del contest lanciato per la nuova edizione. Il premio finale è una cena per due persone nel ristorante dello chef tristellato Niko Romito, Reale Casadonna a Castel di Sangro (L’Aquila).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento