rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Eventi

Coi treni d'epoca al parco, sulle tracce degli gnomi

Sabato 19 e domenica 20 luglio riparte la corsa ferroviaria sulla storica tratta Sulmona -Val di Sangro alla scoperta delle meraviglie del Parco Nazionale della Majella

Per gli appassionati della montagna e la natura torna l’iniziativa “Parco in treno, sulle tracce degli gnomi” sulla storica tratta ferroviaria Sulmona -Val di Sangro all’interno del Parco Nazionale della Majella. Il 19 e 20 luglio ci saranno infatti due straordinarie corse ferroviarie dedicate alla scoperta dei più bei luoghi dell’Abruzzo.

La storica locomotiva D.343, che trainerà carrozze d’epoca anni ’40, attraverserà  6 stazioni  in un incredibile percorso nel parco Nazionale della Majella dove ammirare scorci inusuali e incontaminati con la meraviglia che solo un viaggio in treno può suscitare.

La giornata prevede il viaggio in treno con partenze da Pescara, Chieti e Sulmona fino ad arrivare a Roccaraso, dove ci si fermerà per il pranzo.  Per gli appassionati dei mondi magici invece ci sarà l’opportunità di scendere alla stazione di Palena dove un bus navetta porterà al boschetto di Sant’Antonio per la Festa Nazionale degli Gnomi.

Un evento nell’evento dunque  che sarà per i più piccoli, ma anche per gli adulti, una fantastica giornata in mezzo alla natura e al divertimento, dove assistere a eventi, spettacoli e laboratori dedicati alla magia degli gnomi e del loro piccolo mondo. In tarda serata uno spettacolo itinerante con lanterne chiuderà le due giornate.

L’iniziativa, fortemente voluta e sostenuta da Franco Iezzi  Presidente del Parco della Majella e dalla Fondazione FS, da sempre attenta al recupero e alla promozione delle vecchie locomotive, si colloca in quella importante fetta dedicata al turismo verde e alla sua economia particolarmente importante per l’intero territorio abruzzese.

Per informazioni e biglietti per la corsa in treno visitare il sito www.parkshop.it, dove c’è  il link per acquistare il biglietto a prezzo ridotto per l’ingresso alla Festa Nazionale degli gnomi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coi treni d'epoca al parco, sulle tracce degli gnomi

ChietiToday è in caricamento