menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inizia il Theate Magic Summer, ma è polemica per gli eventi che si sovrappongono

Il direttore artistico del festival di magia, Ottavio Belli, dalla Cina fa il suo in bocca al lupo agli organizzatori della manifestazione giunta alla IV edizione ma non nasconde un po’ di rammarico: “A Ferragosto poi non ci sarà nulla come sempre?”

Il Theate Magic Summer torna questa sera con artisti di strada, magia e street  food lungo il centro storico. Una quarta edizione ricca di sorprese e scandita dalla voglia di migliorare e offrire sempre qualcosa di più. A organizzarla, come sempre, l’associazione La Forza dei diritti con l’illusionista teatino Ottavio Belli, il direttore artistico che quest’anno seguirà la manifestazione dalla Cina, dove si trova dallo scorso novembre con i suoi spettacoli.

Theate Magic Summer: bus navetta e divieti

La lontananza ha decisamente aumentato l’emozione di Belli per il debutto del Theate Magic Summer assieme alla volontà di essere comunque presente, seppur a migliaia di chilometri di distanza. Per questo ha chiamato a raccolta tanti professionisti e amici che si esibiranno durante la tre giorni.

Gli artisti

“Quest’anno - spiega l’illusionista teatino -  abbiamo portato a Chieti dei campioni che hanno fatto già parte della prima edizione del Theate: Mr David che coinvolgerà il pubblico in uno spettacolo di magia in maniera molto comica e farà anche dei numeri di giocoleria e Mago Lupis, il campione italiano di magia che presentò la prima serata del 2016 al Supercinema. Due grandi professionisti conosciuti in tutto il mondo che tornano a Chieti in vesti nuove. Con loro anche artisti che ho coinvolto in diversi spettacoli da me diretti, come Otto Panzer. A coordinarli, sul posto, c’è Vanessa Spernanzoni, organizzatrice di festival di artisti di strada e componente della giuria della Busker competition 2018”.

Eventi tutti insieme

Qualche rimostranza per gli eventi organizzati in concomitanza da alcuni esercenti del centro però c’è e Belli non esita a togliersi qualche sassolino dalla scarpa: “Incredibilmente e inspiegabilmente alcuni commercianti, che aderiscono alla manifestazione come sponsor, hanno proposto all’interno delle attività degli eventi che vanno a ridosso dei nostri, con relativi impianti audio che costringeranno i nostri artisti a spostarsi dalle postazioni prestabilite. Sarebbe opportuno – osserva l’illusionista – spalmare le serate lungo tutta la stagione e non accavallarsi durante un festival che fa salti mortali per portare a Chieti artisti e che si svolge come sempre ogni anno il primo fine settimana di agosto.  Posso capire chi non paga lo sponsor al Theate Magic Summer e vuole aggrapparsi alla manifestazione, ma non riesco proprio a concepire lo spirito imprenditoriale di chi invece paga per la manifestazione. Si accavallano gli eventi, un po’ come due anni fa quando ci fu il concerto di J-Ax e Fedez proprio a ridosso della manifestazione, mentre la settimana di Ferragosto non c’era niente in città e, molto probabilmente, non ci sarà niente anche quest’estate”. 

Le idee

Ad ogni modo la supervisione artistica di Belli anche a distanza non manca, mentre i soci della Forza dei diritti si sono spesi per raccogliere sponsor e cercare di migliorare l’organizzazione. “Invito tutti i miei concittadini a uscire e godersi il Theate Magic Summer  - incalza Belli -  anche quest’anno La Forza dei diritti ha fatto degli sforzi incredibili. Sappiamo tutti che la città arranca, sono figlio di negozianti e so come vanno le cose in centro storico. Per questo il mio invito a vivere la città e dare luce al centro storico non solo nei prossimi giorni ma anche dopo, quando l’estate sarà finita, è sincero. Un centro storico come il nostro è d’oro dal punto di vista artistico, ve lo assicuro e quando torno e  vedo la mia città un po’ spenta mi dispiace molto perché il potenziale che ha Chieti, così come tutto l’Abruzzo è altissimo. Se solo facessimo un pochino di più anche noi cittadini, se ci fosse uno spirito diverso, se riuscissimo a organizzare eventi non solo l’estate. Io spero che quest’anno l’associazione La forza dei diritti riesca a organizzare qualcosa per il Natale, che non ci vengano messi paletti ma che queste iniziative vengano accolte positivamente da parte di tutti affinché la città possa vivere con spensieratezza i giorni di festa”.

Le idee sono tante e Belli non vede l’ora di poterle realizzare quando tornerà. Intanto c’è l’in bocca al lupo al ‘suo’ Theate Magic Summer “che – conclude - rappresenta una fusione tra cuore, casa e lavoro per me. Stare lontano da Chieti, stavolta, mi dispiacerà”. 


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento