Sabato, 15 Maggio 2021
Teatro

Teatro dialettale: otto compagnie si contendono il Premio Marrucino

Inizia il 19 gennaio la rassegna di dialettale al teatro Marrucino. Dieci serate con le migliori compagnie abruzzesi e un omaggio a De Filippo

Inizia venerdì 19 gennaio alle ore 21 la rassegna di teatro dialettale “Premio Marrucino”, organizzata dalla Deputazione Teatrale Teatro Marrucino in collaborazione con la Sezione Abruzzo della F.I.T.A. - Federazione Italiana Teatro Amatori per dare spazio alle compagnie amatoriali abruzzesi che, con passione ed impegno, contribuiscono a salvaguardare e valorizzare un importante patrimonio linguistico collettivo. Otto le compagnie che si contenderanno l’edizione 2018 del “Premio Marrucino” con spettacoli inediti e dalle trame esilaranti, attentamente valutati dalla giuria tecnica presieduta dal professor Massimo Pasqualone e composta da Alberto Cremonese, Giovanna Di Felice, Maria Laura Di Petta e Ugo Iezzi e dalla giuria popolare.

Il programma

In scena la Compagnia “Arianna” di Sulmona (in scena il 2 febbraio con “Il medico dei pazzi”), la “Ars Magistra” di Filetto (il 16 febbraio con “Lu rusticone”), “I giovani amici del teatro” di Pescara (il 2 marzo con “Camine che te camine... ecche che t'arposte lu destine”), “I Sestini” di Teramo (il 16 marzo con “N'upirazione a la banche e une a l'uspidale”), “Le Muse” di Castelnuovo Vomano (il 6 aprile con “...Scine, none... ni sacce!”), la “Atriana” (il 20 aprile con “La piazze annasconne.. ma nen perde”) e le due compagnie vincitrici ad ex aequo del concorso “Aspettando il Premio Marrucino” (“Theatre Ensemble”di Torino di Sangro, che aprirà la stagione il 19 gennaio con “Lu lette gna tè le fiè”, e “Da grande voglio crescere” di Chieti, in scena il 23 marzo con “Le baruffe”). A chiudere la rassegna, il 5 maggio durante la serata di premiazione, sarà lo spettacolo fuori concorso “Lu ‘mbise”, rappresentato dalla Compagnia “I Marrucini" di Chieti.

L’omaggio a Eduardo De Filippo

 Per celebrare uno dei grandi maestri del teatro italiano nell’anno del Bicentenario del Teatro Marrucino, la Compagnia “La Fenice” di Teramo renderà omaggio a Eduardo De Filippo con “Non ti pago”, il celebre testo scritto dal commediografo napoletano nel 1940. Lo spettacolo, fuori concorso e fuori abbonamento, sarà rappresentato il 27 aprile con un biglietto d’ingresso speciale di 200 centesimi.

Infine, a conferma del ruolo del Marrucino nell’ambito del teatro amatoriale, il Consiglio Federale della F.I.T.A., alla presenza di tutti i presidenti regionali, ha deciso di riunirsi a Chieti per lanciare in quella occasione nuove iniziative di questa forma di spettacolo dal vivo, che riscontra in tutto il territorio italiano un pregevole successo e una forte attenzione del pubblico.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teatro dialettale: otto compagnie si contendono il Premio Marrucino

ChietiToday è in caricamento