Spettacolo itinerante “Raccolto. Paesaggi di danza, teatro, suono e cibo”

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Riparte da Pollutri il 17 dicembre lo spettacolo itinerante “Raccolto. Paesaggi di danza, teatro, suono e cibo” che farà successivamente tappa a Rapino il 23 dicembre, Pretoro 2-3 gennaio, infine a Casalincontrada il 6 gennaio; a conclusione di un percorso artistico avviato nel mese di luglio a San Buono. Il progetto promosso dall’ACS Abruzzo Circuito Spettacolo con il contributo del MiBACT, ha come tema principale dello spettacolo il RITUALE, inteso come ritorno alla terra, al proprio corpo, a delle temporalità dilatate nonché alle tradizioni, dal cibo al modus vivendi. Attorno a ciò si svolge la ricerca artistica in una prospettiva di dialogo tra l’arcaico ed il contemporaneo. Lo spettacolo, concepito nell’ambito del progetto “RIABITARE IL FUTURO”,  ha caratteristiche innovative in relazione al rapporto con i paesi e le comunità che lo accolgono, in quanto non viene semplicemente “rappresentato” ma creato con la comunità stessa, attraverso un lavoro residenziale di indagine e documentazione visiva, incursioni creative urbane, laboratori didattici e di creazione scenografica che ne costituiscono la fonte primaria d’ispirazione; assorbendo ed integrando le specificità di ciascun Comune, dalla quotidianità dell’abitante, al paesaggio circostante fino alle tradizioni tramandate ancora dai veterani del paese. Con l’obiettivo di donare nuovo valore alla ruralità dell’Abruzzo.

Dal 5 dicembre il Collettivo Artealter è dunque residente a Pollutri  dove ha partecipato ai festeggiamenti per la festa di San Nicola e la tradizionale cottura delle fave, e realizzerà un originale laboratorio che vedrà uniti i bambini della scuola elementare di Pollutri e gli anziani del Centro Anziani “I sempre giovani” nella riscoperta e -perché no- reinvenzione, delle antiche danze tradizionali .

RIABITARE IL FUTURO, è un progetto d’innovazione culturale e artistico per la regione Abruzzo, - ideato da Franco Sacchetti, Francesca Saraullo e Gisela Fantacuzzi, promosso dall’associazione arTeaLter, e sostenuto da Abruzzo Circuito Spettacolo e dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali - che propone un’indagine volta a promuovere il riuso e la valorizzazione del territorio abruzzese nelle sue bellezze più “nascoste” raccogliendo il germe della tradizione per trasformarlo, nel presente, in un nuovo modo di pensare e abitare dei luoghi marginalizzati e abbandonati nel processo di sviluppo economico degli ultimi decenni. Per questo motivo si è scelto di operare prevalentemente nei piccoli Comuni abruzzesi a rischio culturale attraverso un lavoro pluridisciplinare che integri danza, teatro, canto, musica e arte scenografica, in spazi non convenzionali come piazze, edifici storici, chiese, per dare maggior rilievo alle potenzialità artistiche nonché al valore culturale e storico delle località ospitanti.

Direzione e coreografia: Francesca Saraullo e Gisela Fantacuzzi, Creazione, Danza e Canto: Hélène Gautier, Caterina Palmucci, Francesca Saraullo, Gisela Fantacuzzi, Drammaturgia: con la collaborazione di Hélène Gautier, Sound designer: Federico Dal Pozzo, Regia Video: Stefano Scipioni.

Lo spettacolo itinerante  “RACCOLTO. Paesaggi di danza, teatro, suono e cibo rientra nella programmazione di ACS (Abruzzo Circuito Spettacolo). Quest’ultimo è tra i principali sostenitori del progetto, essendo l’unico circuito multidisciplinare di distribuzione e promozione dello spettacolo dal vivo nei settori di teatro, danza e musica nel territorio regionale abruzzese. Numerosi i partner del progetto per questa seconda fase invernale, oltre al Ministero per i Beni e le Attività Culturali, alla Regione Abruzzo, alla Provincia di Chieti, ai Comuni ospitanti con le rispettive Pro Loco sono da segnalare il Parco Nazionale della Maiella, l'Associazione Terrae onlus, il Guilmi Art Project, l’associazione Residenze teatrali, l'associazione Movimento Zoe.

Info e biglietteria

I biglietti possono essere acquistati a partire da un’ora prima dello spettacolo in loco oppure sul sito www.i-ticket.it

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • "Sangiò legge" si sposta sul web: in diretta Facebook la rassegna letteraria di San Giovanni Teatino

    • Gratis
    • dal 5 novembre 2020 al 22 aprile 2021
  • Prosegue "La virtuale": la mostra fotografica interattiva che si può visitare 24 ore su 24

    • Gratis
    • dal 1 dicembre 2020 al 28 febbraio 2021
  • Eventi per bambini e ragazzi per il Giorno della memoria e altre ricorrenze

    • 28 febbraio 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ChietiToday è in caricamento