Al Marrucino comincia la rassegna di Teatro Emergente che dà spazio ai giovani di talento

Tre gli spettacoli inseriti nel cartellone in scena a Chieti dal 10 aprile all'8 maggio

10 Aprile ore 21.00 - Questa è casa mia - Alessandro Blasioli - Compagnia Sasiski

Testo, regia e interprete Alessandro Blasioli
Supervisione artistica Giancarlo Fares
Luci Viviana Simone
Scenografia Alessandro Blasioli e Andrea Frau
Durata: 1h 15’
In scena al Roma Fringe Festival 2017
Miglior Interprete Maschile (premio NUOVOImaie) – Festival Dominio Pubblico, Roma 2017  
II Classificato - Festival Teatro in Corto, F. d’Arda (PC) 2016 
Miglior Corto teatrale – Festival Inventaria, Roma 2016 
Menzione di merito – Premio F. Angrisano, Sant’Anastasia (NA) 2016 
Miglior Testo, Miglior Corto e Miglior Attore – II ed. Gran Premio 2.0, Roma 2015 

Questa è casa mia è il racconto della sventurata storia vissuta da una famiglia aquilana, i Solfanelli, in seguito al terremoto che ha sconvolto l'Abruzzo il 6 Aprile 2009; è la storia di un'amicizia, quella tra Paolo, aquilano e figlio unico dei Solfanelli, e il suo inseparabile compagno Marco, travolta anch'essa dalla potenza della natura e dall'iniquità dell'uomo. Il monologo, di carattere civile, è la naturale evoluzione del corto teatrale “A Vostra completa disposizione!”, vincitore di diversi premi e riconoscimenti; mediante la tecnica del Teatro di Narrazione e l’utilizzo di una scenografia scarna, sono raccontati i momenti successivi al sisma e le scelte dello Stato per farvi fronte attraverso gli occhi del giovane Paolo: gli hotel della costa, le tendopoli ed il progetto C.A.S.E., il Movimento delle Carriole, le New Town. Un punto di vista nuovo che avvicina il pubblico alla realtà aquilana, evidente vittima dell’inefficienza della macchina statale prima ancora della Natura, in uno dei Paesi Europei a più alto rischio sismico.

Recensioni 

-------------------------------------------------------------------------------------------

3 maggio ore 21.00 - Sutor - Edoardo Oliva e Vincenzo Mambella - Teatro Immediato 

Di Vincenzo Mambella
Con Vincenzo Mambella ed Edoardo Oliva
Regia Edoardo Oliva
Scenografia Francesco Vitelli
Produzione Teatro Immediato

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si tratta della nuova produzione originale del Teatro Immediato che chiude “Destino e destinazioni”, la trilogia iniziata da “Caprò”, cui è seguito “Gineceo”. Una giornata dentro la vita, apparentemente normale, di due fratelli calzolai, spiati nella loro intima solitudine mentre costruiscono e riparano scarpe: strumenti di percorsi e passaggi di quell’umanità in cui hanno scelto di stare ai margini. Da tempo le corone del loro ingranaggio, quello che li collegava al moto perpetuo dell’esistenza, si è consumato e non gira più in sincrono. Dalla fissità delle loro postazioni, chini sulle forme e sugli attrezzi, tagliano, cuciono, battono, limano: pelli, tacchi, suole ma anche visioni, dubbi, certezze sulla vita e i suoi misteri. Attraverso ricordi, affettuose schermaglie e teorie sempliciotte e sgangherate, cercano ossessivamente di sagomare le proprie convinzioni, tra loro molto distanti, dentro gli sghembi profili che umano e divino hanno disegnato nel tempo, mentre da lontano lentamente riaffiora l’origine di quel tormento che ha immobilizzato le loro orme ma che ora, finalmente insieme, troveranno la forza di affrontare. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si è spento a 60 anni Marcello Petaccia, proprietario di un'ottica a Chieti

  • Venticinquenne si ribalta con la Bmw a Chieti: miracolosamente illeso

  • Presentata la nuova giunta comunale a Chieti: Rispoli al lavori pubblici, Pantalone al commercio

  • Il Consiglio di Stato boccia definitivamente il progetto Mirò: stop al centro commerciale di Santa Filomena

  • Tamponamento a catena sull’asse attrezzato, diverse auto coinvolte

  • Coronavirus, record di contagi e tamponi: 203 nuovi casi e due persone morte in provincia di Chieti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento