"La case de repose (o è nu manicomie?)" al Marrucino

Mercoledì 16 dicembre le associazioni culturali Sacro e Profano e Capolinea 2 portano in scena la commedia dialettale "La case de repose (o è nu manicomie?)".

Giovina Tomassi, nella doppia veste di Presidente dell’Associazione Sacro e Profano e responsabile dell’area sociale della Croce Rossa di Chieti, è consapevole che insieme si può molto di più di quanto si è chiusi nel proprio spazio.

Le due associazioni, con finalità e strutture organizzative diverse, due realtà del variegato mondo associativo, ricchezza del nostro territorio, in sinergia per costruire un percorso comune a sostegno delle necessità degli assistiti dell' area socio-assistenziale del Comitato locale della Croce Rossa di Chieti, assistiti che sempre più numerosi chiedono ascolto e beni materiali.

Lo spettacolo farà sorridere ed anche riflettere raccontando come potrebbe essere una giornata tipo in una casa di riposo perfetta.

Gli attori? Un gruppo di amici iscritti all'Associazione Capolinea 2 di Pino Michetti che, sotto la regia di Franco Mammarella, anche autore della commedia, si mettono in gioco con tanta volontà e tanta passione per il teatro.

Lo spettacolo è un ottimo pretesto per trascorrere un piacevole pomeriggio, ridendo in compagnia.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • "Sangiò legge" si sposta sul web: in diretta Facebook la rassegna letteraria di San Giovanni Teatino

    • Gratis
    • dal 5 novembre 2020 al 22 aprile 2021
  • Prosegue "La virtuale": la mostra fotografica interattiva che si può visitare 24 ore su 24

    • Gratis
    • dal 1 dicembre 2020 al 28 febbraio 2021
  • Eventi per bambini e ragazzi per il Giorno della memoria e altre ricorrenze

    • dal 25 al 28 febbraio 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ChietiToday è in caricamento