rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Teatro Vasto

Pasotti porta Shakespeare al Politeama Ruzzi di Vasto, si inizia con il teatro argentino

Nella gestione è entrato il Teatro Studio, che da 5 anni opera a Vasto, trasferendovi tutte le sue attività dopo un accordo con il proprietario Armando Centorami. Si parte domenica prossima

Cartellone ricco di eventi per la stagione 2016/2017 del teatro Politeama Ruzzi di Vasto, struttura di stile liberty da 500 posti inaugurata nel 1931. Nella gestione è entrato il Teatro Studio, che da 5 anni opera a Vasto, trasferendovi tutte le sue attività dopo un accordo con il proprietario Armando Centorami. 

Nel mese di ottobre saranno ultimati i lavori di sistemazione del palcoscenico, a cura del maestro scenografo Filippo Iezzi, e domenica prossima (30 ottobre) prenderà il via la stagione teatrale 2016/2017, che è stata presentata questa mattina (lunedì 23 ottobre) da Stefano Angelucci Marino, che dirige il Teatro Studio insieme a Rossella Gesini. “Un cartellone che vuole andare incontro alle esigenze di un ampio pubblico – ha spiegato - La nostra è una bella scommessa culturale e speriamo che Vasto risponda al meglio”.

Ci saranno 14 spettacoli distribuiti in 2 distinti cartelloni. Il teatro classico contemporaneo, 10 spettacoli diversi per generi e stili ma tutti accomunati dalla capacità di rielaborare testi classici con linguaggi contemporanei; 4 spettacoli per una stagione di teatro ragazzi denominata Ragazzi a teatro. Una programmazione che offre agli spettatori giovani e meno giovani le indicazioni necessarie a seguire i percorsi della scena nazionale e delle produzioni artistiche del territorio, per poterne condividere aspirazioni e traguardi, anomalie e inquietudini.

Per la rassegna del teatro classico contemporaneo verranno ospitati, tra gli altri, Giorgio Pasotti con il suo ”Da Shakespeare a Pirandello”, il musical “Tutti insieme appassionatamente” prodotto dal Teatro Stabile d’Abruzzo, il comico Federico Perrotta con “Io Sono Abruzzo”, “Racconti di vita Rom” con Alexian Santino Spinelli e in videoconferenza Moni Ovadia. Proporremo “La Cantata dei Pastori” regia Stefano Angelucci Marino produzione Teatro Stabile d’Abruzzo e il lavoro più significativo di teatro contemporaneo realizzato in questi ultimi mesi dal Teatro del Sangro, “Tanos – Abruzzesi d’Argentina”. I biglietti possono essere acquistati anche in prevendita al Politeama Ruzzi ogni martedì e giovedì dalle 16 alle 19.

Di seguito il calendario completo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pasotti porta Shakespeare al Politeama Ruzzi di Vasto, si inizia con il teatro argentino

ChietiToday è in caricamento