menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al via “Le stagioni del mare. Dalla rete al piatto”: i menù dedicati al pesce locale nei ristoranti della costa dei trabocchi

Dal 3 all'8 luglio il ciclo di appuntamenti promosso dal Flag Costa dei Trabocchi per riscoprire il valore della cucina marinara abruzzese

Valorizzare il pesce locale di stagione e recuperare le tradizioni culinarie del mare proponendo menù a prezzi vantaggiosi in abbinamento a vini di qualità. E’ l’obiettivo della manifestazione “Le stagioni del mare. Dalla rete al piatto” che si svolgerà dal 3 all’8 luglio e coinvolgerà 23 ristoranti della provincia di Chieti.

L’iniziativa consiste nella realizzazione di specifici menù dedicati alla valorizzazione del pescato e al recupero di tradizioni gastronomiche marinare della Costa dei Trabocchi, proposti durante 4 settimane, una per ogni stagione. La prima settimana sarà, dunque, quella dedicata all’estate 2018 a cui faranno seguito altre tre edizioni in programma nei prossimi autunno e inverno 2018 e a primavera 2019. Le ricette proposte saranno poi raccolte e pubblicate in un opuscolo di 64 pagine contenente anche la descrizione e le caratteristiche dei pesci utilizzati. 

L’iniziativa è promossa dal Flag Costa dei Trabocchi in sinergia con Slow Food Lanciano, Confcommercio, Confesercenti, con il coinvolgimento attivo degli  operatori della ristorazione e degli imprenditori ittici, e gode della sponsorizzazione dell’azienda Codice Citra con i vini della linea Ferzo wines.

Il progetto è stato presentato questa mattina nel corso di una conferenza stampa tenutasi a Parco dei Priori a Fossacesia dal presidente del Flag Costa dei Trabocchi Franco Ricci, dal responsabile della comunicazione di Slow Food Abruzzo-Molise e consigliere del Flag Raffaele Cavallo e dal presidente di Codice Citra Valentino Di Campli, alla presenza del sindaco di Fossacesia Enrico Di Giuseppantonio, del presidente provinciale di Confcommercio Marisa Tiberio e del direttore provinciale di Confesercenti Simone Lembo.  

Far conoscere le produzioni ittiche locali», evidenzia Franco Ricci, «significa valorizzare il pescato, le nostre tradizioni enogastronomiche, il nostro patrimonio culturale e storico ma anche contribuire a creare occupazione e reddito nel nostro territorio, creando nuove opportunità lavorative per le generazioni future. E’ proprio in questa direzione che è orientata l’intera attività del Flag Costa dei Trabocchi".

"Con questo progetto vogliamo portare all’attenzione del grande pubblico le problematiche legate alla salvaguardia del mare, ma anche lo straordinario patrimonio gastronomico della costa teatina", aggiunge Raffaele Cavallo.

Il progetto “Le stagioni del Mare. A tavola con il pescato locale” costituisce parte integrante dell’Azione 1.A.4 “Il mercato del mare - Rete di pescatori a miglio 0 – Azioni di marketing della filiera breve in rete” che prevede il sostegno ad investimenti realizzati direttamente dal Flag per sviluppare azioni di marketing realizzate in rete dagli operatori della pesca.

L’elenco di tutti i ristoranti aderenti all’iniziativa e i relativi menù proposti sono disponibili sul sito internet www.lestagionidelmare.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento