Sabato, 13 Luglio 2024
Eventi Lanciano

Pellegrinaggio e fiaccolata: la Squilla di Lanciano torna alla tradizione

Si rinnova venerdì 23 il rito dello scambio degli auguri tanto caro ai lancianesi: alle 18 tutti in piazza ad ascoltare la piccola campana della Torre civica

Dopo due anni condizionati dal Covid, torna alla tradizione il rito tutto lancianese della Squilla. Oggi, 23 dicembre, nella città frentana inizia ufficialmente il Natale con la tradizione che intreccia fede e folklore.

Alle 15 ci sarà la messa dell'arcivescovo Emidio Cipollone nella nuova chiesa del cimitero, aperta il 1° novembre scorso, poi alle 16 il ritrovo in piazza Plebiscito per il pellegrinaggio, fiaccole alla mano, verso la chiesa di Santa Maria dell'Iconicella, un cammino di penitenza che ricorda quello di Maria e Giuseppe da Nazareth a Betlemme e voluto nel 1589 dall'arcivescovo Paolo Tasso.

Alle 17 all’Iconicella ci sarà il messaggio del vescovo e poi la partenza per tornare in piazza quando, poco prima delle 18, inizieranno i rintocchi della Squilla. Al suono della piccola campana in cima alla Torre civica, simbolo di perdono, riconciliazione, fede e speranza, in piazza scatteranno auguri e abbracci.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pellegrinaggio e fiaccolata: la Squilla di Lanciano torna alla tradizione
ChietiToday è in caricamento