menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un evento online per ricordare Simona Petaccia e rinnovare l'impegno di Diritti Diretti

Il 21 dicembre l'associazione organizza uno straordinario evento online sui temi dell'accessibilità con tanti relatori. Il link per partecipare

Il 21 dicembre Simona Petaccia, fondatrice dell'associazione Diritti Diretti, avrebbe compiuto 49 anni. Per celebrare questa data l'associazione organizza uno straordinario evento online sui temi dell'accessibilità con relatori d'eccezione: alcuni di loro racconteranno un'esperienza condivisa con Simona, altri illustreranno i progetti che coinvolgeranno Diritti Diretti in prossime azioni future.

Personalità della cultura, dello sport, delle istituzioni che toccheranno i temi centrali dell'attività della onlus, come l'innovazione al servizio della qualità della vita, l'accessibilità dei beni turistici e culturali come volano economico e di benessere collettivo, l'inclusione di tutti nelle attività sociali, istituzionali e sportive, le iniziative in cui la onlus è stata ed è impegnata.

"Si tratterà di un importante appuntamento per tracciare linee programmatiche condivise dalle istituzioni per il bene della comunità ma soprattutto sarà l'espressione dell'impegno di Diritti Diretti a far continuare a vivere la visione di Simona e tradurre in fatti concreti le sue idee" spiegano dall'associazione Diritti Diretti.

L'evento “Esperienze straordinarie. Ricordi e progetti di Diritti Diretti” si terrà lunedì 21 dicembre, dalle 17 alle 19. Per seguirlo è sufficiente registrarsi in qualsiasi momento al link https://register.gotowebinar.com/register/1596687008318435852

L’evento sarà tradotto simultaneamente nella Lingua Italiana dei Segni (LIS).

Nel link c'è anche il programma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Variante inglese del Covid, boom di casi a Guardiagrele

Attualità

Abruzzo in zona arancione: cosa cambia da oggi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento