"Mettiamoci una pezza": al Villaggio Celdit un'installazione per ricordare il terremoto dell'Aquila

  • Dove
    Piazza San Pio X
  • Quando
    Dal 06/04/2019 al 06/04/2019
    Dalle ore 10.30
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Il Villaggio Celdit chiama L'Aquila con il filo della rinascita. Sabato 6 aprile, alle ore 10.30, a piazza San Pio X, un'installazione realizzata dal gruppo "Sferruzziamo per il Villaggio" ricorderà in un evento i dieci anni del terremoto dell'Aquila. Solidarietà sarà espressa al popolo aquilano con l’adesione al progetto “Mettiamoci una pezza” per il quale è stata individuata la “zona rossa” nel Villaggio Celdit di Chieti Scalo, nato alla fine degli anni Trenta per ospitare gli operai della fabbrica Cellulosa d’Italia, e diventato periferico dopo la sua chiusura. Pezze di lana bianca ricamate con un pensiero, della misura di un foglio formato A4 a ricordare la carta e appese su corde lanciate verso un grande orologio che segna le 3.32 verranno esposte nella piazza. Un filo nero le legherà a gomitoli di carta straccia, come i ricordi che sono stati cestinati. Contemporaneamente, al centro dell’Amphisculpture Beverly Pepper che si trova al Parco del Sole dell’Aquila verrà proiettato il video dell’installazione.

Il saluto delle autorità sarà accompagnato dalla lettura di brani che danno voce a storie di rinascita. La "zona rossa" dell'Aquila si apre a nuova vita. La poesia scritta in vernacolo dallo scrittore e giornalista Mario d'Alessandro unirà Chieti all'Aquila. Entrambe "tenn ancora in pett la speranza"! Il Villaggio Celdit, quartiere degli operai della cartiera, racconterà il suo "terremoto", la chiusura della Celdit nei ricordi dell'ingegnere Mario Mucci dirigente di quell'azienda. Si proverà a unire i ricordi fatti di uomini e relazioni con le storie di persone e attività commerciali rappresentate nell'installazione curata dal laboratorio "Sferruzziamo per il Villaggio", promosso dal Comune di Chieti e coordinata da Chieti Solidale. La giornata si concluderà, con un viaggio immaginario in quei luoghi, un viaggio che dà voce a una voglia di rinascita che si unisce allo stesso desiderio della città di L'Aquila: le donne condurranno i partecipanti tra le pezze dell’installazione per raccontare la storia delle attività del quartiere. Concluderà il cantautore Biagio Di Carlo con “Vola, vola, vola”, un augurio per L’Aquila.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Sangiò legge" si sposta sul web: in diretta Facebook la rassegna letteraria di San Giovanni Teatino

    • Gratis
    • dal 5 novembre 2020 al 22 aprile 2021
  • Prosegue "La virtuale": la mostra fotografica interattiva che si può visitare 24 ore su 24

    • Gratis
    • dal 1 dicembre 2020 al 28 febbraio 2021
  • Eventi per bambini e ragazzi per il Giorno della memoria e altre ricorrenze

    • 28 febbraio 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ChietiToday è in caricamento