Settimana Spagnola: dal 3 al 9 giugno i suoni e i colori della Spagna al Marrucino

La mattina è dedicata alle scuole, il pomeriggio approfondimenti sui temi principali della letteratura spagnola e la sera spettacoli di musica, flamenco e teatro

Al via, da lunedì 3 giugno,  la Settimana della Cultura Spagnola al Teatro Marrucino. Un ricco cartellone di appuntamenti, che nasce dallo studio degli autori più conosciuti, quali Miguel de Cervantes e Federico Garcia Lorca e da autori mai tradotti in Italia, come la scrittrice Gloria Fuertes, accompagnerà il pubblico alla scoperta della letteratura, della musica della gastronomia di questa straordinaria nazione. Il programma degli eventi è suddiviso momenti distinti: la mattina è dedicata alle scuole della Provincia di Chieti, con letture didattiche di favole e racconti, a cura degli allievi del corso di lettura espressiva dell’Auser-Unitel, il pomeriggio, a partire dalle ore 18.00, approfondimenti sui temi principali della letteratura spagnola e la sera, a partire dalle ore 21.00, spettacoli di musica, flamenco e teatro incanteranno il pubblico del Teatro Marrucino. Tutti gli eventi sono patrocinati dall’Ambasciata di Spagna in Italia

Questo il programma completo:

Lunedì 3 Giugno

Ore 9.00-12.00 – Narrazione di favole della tradizione spagnola  a cura degli allievi del corso di lettura espressiva dell’Auser-Unitel.

Martedì 4 Giugno

Ore 9.00-12.00 – Narrazione di favole della tradizione spagnola.

Ore 21.00 – Il trio Toca y Baila presenta “Algo se muere en el alma” con Stella Astolfi al baile e al cante, Francesco Paolone alla guitarra e al cante e Riccardo Rossi al cajon e alla percusiòn.

Mercoledì 5 Giugno

Ore 9.00-12.00 – Narrazione di favole della tradizione spagnola.

Ore 18.00 – “Le Donne di Lorca” incontro a cura della Prof.ssa Sara Piccioni della Cattedra di Lingua Spagnola dell’Università Gabriele D’Annunzio. Intervento del comitato “Se non ora quando?” di Chieti.

Ore 21.00  -“Morir de Amor” spettacolo teatrale del Corso “Teatro che passione”, liberamente tratto dalle opere di F. G. Lorca. Regia di Giuliana Antenucci.

Giovedì 6 Giugno

Ore 9.00 – 12.00 – Narrazione di favole della tradizione spagnola.

Ore 18.00 – Favole, filastrocche e rime di Gloria Fuertes. A seguire merenda spagnola.

Venerdì 7 Giugno

Ore 10.30 – “Il Teatro delle Meraviglie a Daganzo” spettacolo del Corso di Innamoramento al teatro, liberamente tratto da Miguel de Cervates. Regia di Giuliana Antenucci.

Ore 18.00 – El Cabaret “Tu ed Io, ogjetos de usar y tirar” di Carmen Nubla, al pianoforte Gilda Maria Castellano.

Sabato 8 Giugno

Ore 9.00-12.00 – Narrazione di favole della tradizione spagnola.

Ore 18.00 – Accoglienza delegazione spagnola.

Ore 18.30 – “La terra di Cervantes oggi” a cura del concejal de turismo de l’ayuntamento di Trujillo de Extremadura Jose Ramon Ruiz.

Ore 21.00 – “Il Teatrino delle Meraviglie a Daganzo” spettacolo del corso di “Innamoramento al teatro” liberamente tratto dagli “Intervalli” di Miguel de Cervantes. Regia di Giuliana Antenucci.

Domenica 9 Giugno

Ore 17.00 – “La Principessa Belfiore” spettacolo teatrale dei bambini del corso “Favolando” liberamente tratto de Fernán Caballero. Adattamento e regia Giuliana Antenucci

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Si apre una nuova voragine: stop ai mezzi pesanti, si viaggia in un solo senso di marcia

  • Cronaca

    15enne aggredito dal suo cane mentre lo porta dal veterinario, finisce in ospedale

  • Politica

    Scacco di Forza Italia al sindaco: "Non votiamo le delibere fino alle dimissioni dell'assessore Di Biase"

  • Cronaca

    Riescono a entrare nell'azienda di carni e rubano un migliaio di prosciutti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel giorno del Giro: scontro con un'auto, morto un motociclista

  • Muore a 59 anni nello scontro della sua moto contro un'auto: ecco chi era la vittima

  • Scossa di terremoto nel chietino all'alba

  • Si è laureato a Chieti il primo abruzzese insignito del premio per cardiologi under 40

  • Muore sul raccordo autostradale di ritorno da un viaggio con la famiglia

  • Fondo Valle Alento, disposti i prossimi controlli elettronici alla velocità

Torna su
ChietiToday è in caricamento