menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sanremo 2015, Silvano Pinti: “Porterò la semplicità del nostro Abruzzo”

Lo chef Silvano Pinti porta le eccellenze enogastronomiche a "Casa Sanremo", l'hospitality del Festival della Canzone Italiana

Tutto pronto per la partecipazione dell’Abruzzo, nella persona dello chef Silvano Pinti a “Casa Sanremo”, l’hospitality del Festival della Canzone Italiana.

“Sono molto emozionato – dichiara il maestro di cucina che si è formato presso la scuola alberghera di Villa S. Maria – porterò nella Città dei Fiori la semplicità del nostro Abruzzo. Colgo l’occasione per ringraziare tutti quanti mi hanno sostenuto e mi sosterranno in questa splendida avventura, a partire dalle istituzioni: il Comune di Ripa Teatina e quello di Chieti, entrambi patrocinanti dell’evento, e poi la Regione Abruzzo nella veste dell’assessore Dino Pepe. E  ancora, tutti i fornitori dei prodotti che utilizzerò nella preparazione del menu”.

Sagne e ceci, pane e olio d’oliva, salumi, arrosticini panati e fritti, porchetta e dolci tipici, questo il menu preparato dallo chef venerdì 13 febbraio, presso il Palafiori, per circa 150 ospiti tra artisti, giornalisti e addetti ai lavori. Seguirà, dopo il pranzo, un cooking show con le eccellenze gastronomiche abruzzesi che saranno esposte per l’intera giornata.

Vini Citra di Ortona, Cantina San Zefferino di Ortona e Cantina di Ripa Teatina per i vini, Europa Ovini di Ripa Teatina per gli arrosticini, Carlo Pizzica di Ripa Teatina per la porchetta, Azienda Agricola Toma di Loreto Aprutino per l’olio biologico, Salumificio Sorrentino di Chieti per i salumi, Panificio Bruno Mascitti di Villa Caldari di Ortona e Pasticceria Palazzone di Sulmona per i dolci tipici. Queste le aziende abruzzesi che daranno un contributo alla realizzazione dell’iniziativa.

“In Abruzzo abbiamo dei prodotti unici – spiega lo chef Pinti – il mio intento è semplicemente quello di farli conoscere. Per me la cucina è tutto e credo fortemente che la ristorazione potrebbe essere il nuovo risvolto occupazionale per molti giovani abruzzesi. Basta crederci, perché la passione è il motore di tutto”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È scomparso a 30 anni l'imprenditore della movida Ivan Vaccaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento