A Rapino torna la sagra della polpetta cace e ove

Il Garden, con la sua esperienza nella ristorazione di oltre 35 anni, per il 15esimo anno dedica due serate, il 17 e 18 agosto, alle "pallotte". Le polpette cace e ove, come tutti i piatti poveri, derivano dalla tradizione contadina e nascono per sopperire alla scarsità di carne, soprattutto durante la guerra. Infatti, con l'invasione tedesca le case contadine venivano saccheggiate ed i contadini stessi erano costretti a nascondere del formaggio, qualche pezzo di pane e delle uova sotto i mattoni. Le donne per poter sfamare i propri figli inventarono questo delizioso pasto. Dopo la guerra continuarono a cucinare questo piatto, ma per altre necessità, come le lunghe giornate in campagna dove serviva un pasto veloce e sostanzioso. Il rispetto della tradizione nell'uso degli ingredienti e nelle fasi di preparazione sono il cavallo di battaglia della sagra che ha come obiettivo far conoscere il prodotto nella sua forma più pura e genuina. Il menu prevede 4 tipi differenti di polpette: polpette di carne, polpette di baccala, braciole di cavallo e le imbattibili polpette cace e ove. Oltre a queste si potranno degustare Pizz e Foje, altro piatto dell'antica cucina abruzzese. Dulcis in fundo, l'immancabile Pasticcio di Rapino. Il tutto sarà accompagnato da musica dal vivo.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Sagre, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Sangiò legge" si sposta sul web: in diretta Facebook la rassegna letteraria di San Giovanni Teatino

    • Gratis
    • dal 5 novembre 2020 al 22 aprile 2021
  • Giornata internazionale della donna: dialogo con l'artista Gabriella Capodiferro

    • solo domani
    • 7 marzo 2021
  • Nelle parrocchie di San Salvo c'è la "Family week"

    • dal 14 al 21 marzo 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ChietiToday è in caricamento