menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arte, cultura e coltura: il fine settimana delle ciliegie a Giuliano Teatino

Torna l'attesa sagra, giunta alla 35esima edizione, nel paese tra i maggiori produttori di ciliegie

Gustosi sapori e arte, binomio indissolubile a Giuliano Teatino che il 2 giugno si appresta a celebrare  la 35^ sagra delle ciliegie

Appuntamento ormai fisso e di prestigio organizzato dalla rinnovata locale pro-loco presieduta quest'anno dal nuovo presidente Andrea Rapisarda. Dicevamo di un binomio indissolubile antico e profondo tra le ciliegie e Giuliano Teatino, paese considerato uno dei maggiori produttori di questo succulento frutto, che veniva già coltivato negli anni sessanta sopratutto per destinazione industriale, mentre oggi allieta le tavole degli italiani, un frutto tipico delle campagne locali, ricchezza e vanto di tutta la popolazione. La  giornata sarà divisa tra arte, cultura e coltura, si aprirà alle 08.30 con l'arrivo di numerosi artisti che giungeranno anche da fuori regione per dare vita  al concorso di pittura nazionale “La Collina Dei Ciliegi” giunta ormai alla sedicesima edizione organizzata dal dott. Salvatore Flacco.

Gli artisti  per realizzare i loro quadri prendono spunto dagli angoli più suggestivi del paese. La mattinata proseguirà alle ore 10 con l'apertura del convegno sull' “Aggiornamento sulle tecniche di Cerasicultura”presieduta dal dott. Silverio Pachioli che nell’occasione presenterà anche il suo libro dal titolo “Guida alla tecnica di coltivazione e alla difesa del ciliegio”. Alle ore 16 il pezzo forte della giornata con la sfilata dei calli allegorici che attraverseranno le vie del paese fra musiche e balli, i visitatori potranno vivere un pomeriggio immerso nei colori e nel gusto delle ciliegie che si potranno acquistare negli stand. Alle ore 18.30 si svolgerà la premiazione dell’estemporanea di pittura. Alle 19.30 saranno aperti gli stand gastronomici, mentre la serata alle ore 21 sarà animata dal concerto  spettacolo del cantastorie Roppoppò con il suo show.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento