Alla d'Annunzio la presentazione de "Il buio e la nebbia", che racconta la Shoah degli omosessuali

"L'ideologia nazista non è morta. Fingiamo che sia cosi, celebrando giornate della memoria come se il nostro ricordo possa esorcizzare il ritorno del male, ma loro non sono mai andati via e sghignazzano delle nostre forme pacifiche di protesta. Hanno cambiato forma, hanno modificato la voce, si sono amalgamati con altre specie di vita, ma non sono mai realmente scomparsi. Sono ancora qui. Ci circondano e nessuno fa realmente nulla perche questi demoni siano cacciati". La riflessione è tratta dal libro di Wiliam Amighetti, "Il buio e la nebbia", che sarà presentato martedi 29 gennaio, alle ore 11, nell'aula multimediale del rettorato dell'università d'Annunzio, nel campus di Chieti. Il romanzo rappresenta in modo diretto e toccante lo sterminio sistematico degli omosessuali nei Lager nazisti tra il 1940 e il 1945. A discuterne con l'autore saranno Maria Teresa Giusti, Enzo Fimiani e Stefano Trinchese. L'evento, di speciale spessore umano e culturale, conclude la serie di incontri "Orizzonti Uda: dalla parte degli esclusi", coordinati dal nuovo ufficio per le relazioni culturali dell'Ateneo dannunziano.
   

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Promozioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Sangiò legge" si sposta sul web: in diretta Facebook la rassegna letteraria di San Giovanni Teatino

    • Gratis
    • dal 5 novembre 2020 al 22 aprile 2021
  • "RELive: la musica torna a casa": cinque concerti in diretta streaming dal teatro Fenaroli di Lanciano

    • Gratis
    • dal 21 marzo al 25 aprile 2021
    • Teatro Fenaroli
  • Il piacere di leggere: al comprensivo De Petra incontri con gli autori

    • Gratis
    • dal 22 marzo al 30 aprile 2021
    • COMPRENSIVO DE PETRA CASOLI ALTINO PALOMBARO
  • Francavilla al Mare: lezioni, concerti e spettacoli con il progetto Ule

    • dal 9 marzo al 28 aprile 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ChietiToday è in caricamento