Presentazione di "Come libellule fra il vento e la quiete. Fluttuando tra Giappone e Occidente"

Venerdì 31 luglio 2020, alle ore 21, a Chieti, nel cortile di Palazzo Martinetti-Bianchi (dietro la libreria De Luca), si terrà la presentazione del volume "Come libellule fra il vento e la quiete. Fluttuando tra Giappone e Occidente" (La Vita Felice, 2019) di Paolo Lagazzi. 

Paolo Lagazzi,  critico letterario e scrittore, dialogherà con Concetta Meri Leone, filologa e assegnista presso la Scuola Normale Superiore di Pisa.

Nella lunga e complessa vicenda della scoperta dell’Oriente da parte dell’Occidente, il Giappone occupa un ruolo del tutto a sé. Radicato in regioni inafferrabili dello spirito, ma tanto flessibile da assorbire con estrema rapidità e precisione usi e costumi occidentali, regno dei colori tersi e delle sfumature, della forza guerriera e della grazia, degli infiniti cerimoniali e della più profonda naturalezza, della nudità e del mistero, il Giappone sfugge a ogni descrizione semplice, univoca.

Paolo Lagazzi, uno tra i più fini e originali saggisti italiani, da quarant’anni esplora il mondo nipponico, e in questo libro raccoglie le pagine migliori che ha dedicato ad esso, molte finora inedite. Il volume si articola in tre parti: nella prima Lagazzi ripercorre alcuni testi e autori cruciali della lirica giapponese antica e moderna; nella seconda esamina gli echi e i riflessi della poesia, dell’arte e della sensibilità giapponese nella poesia italiana dal tardo Ottocento fino ai nostri giorni; nella terza dialoga con tre celebri maestri della tradizione Zen (Sen no Rikyū, Sengai Gibon, Taisen Deshimaru) e con tre occidentali (Nikos Kazantzakis, Henri Cartier-Bresson, Fausto Taiten Guareschi) che di quella tradizione hanno nutrito, in modi diversi, la loro opera e la loro vita. Conclude il libro, come un brindisi ideale al Giappone, una riflessione su ciò che significa bere del “vero” sakè a Tokyo. Il quadro complessivo che queste pagine offrono dell’arte, della lirica e dell’anima giapponese, e della loro fortuna in Occidente, è tra i più poetici e limpidi, seducenti e intensi mai apparsi in Italia.

L’evento, a cura del Centro di Poesia e altri Linguaggi in collaborazione con la libreria De Luca e il Kiwanis Club Chieti-Pescara, è organizzato nel rispetto delle attuali normative anti Covid.

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria (fino a esaurimento posti) all’indirizzo email associazionemira2005@gmail.com.

L’accesso sarà consentito solo a coloro che saranno dotati di mascherina.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Francavilla ricorda il giornalista Antonio Russo nel ventennale del suo omicidio

    • Gratis
    • 31 ottobre 2020
    • Palazzo Sirena
  • All'Archivio di Stato una giornata di studi sulla Resistenza in Abruzzo

    • Gratis
    • 24 ottobre 2020
    • Archivio di Stato

I più visti

  • Le Giornate Fai d'autunno portano alla scoperta di Ortona e San Vito Chietino

    • dal 17 al 25 ottobre 2020
  • Mostre di sera nei musei archeologici di Chieti: aperture straordinarie fino alle 23

    • dal 9 al 30 ottobre 2020
    • Musei La Civitella e Villa Frigerj
  • Giornate Fai d'autunno: tutti gli appuntamenti in provincia di Chieti

    • dal 17 al 25 ottobre 2020
  • "Senza confini. Donne da oriente a occidente", nuova mostra al de' Mayo

    • dal 11 settembre al 22 novembre 2020
    • Palazzo de' Mayo
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    ChietiToday è in caricamento