A Palena la presentazione del libro “Il Beato Roberto da Salle, discepolo di San Pietro del Morrone”

  • Dove
    Teatro E.M. Margadonna
    Indirizzo non disponibile
    Palena
  • Quando
    Dal 24/11/2018 al 24/11/2018
    Dalle 16
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Sabato 24 novembre, alle ore 16, al teatro E.M. Margadonna di Palena, ci sarà la presentazione del libro “Il Beato Roberto da Salle, discepolo di San Pietro del Morrone”. L’evento è stato promosso dalla Pro Loco di Palena, in collaborazione con  il Comune di Palena. Il Beato Roberto da Salle, infatti, è stato presente anche nel territorio di Palena, come prova una sua raffigurazione, databile al secolo XX, custodita nell’eremo della Madonna dell’Altare. Interverranno padre Guglielmo Alimonti, discepolo di San Pio e presidente dei gruppi di preghiera di Padre Pio in Italia; il sindaco di Palena, Claudio D’Emilio; il rappresentante della Pro Loco di Palena, Antonio Carozza; il sindaco di Salle, Maurizio Fonzo e l’autrice, Katja Battaglia. Parteciperà all’evento, inoltre, una delegazione di Sallesi, capeggiati dal rappresentante dei festeggiamenti in onore del Beato Roberto da Salle, Roberto D’Addario. Si tratta di un libro di notevole importanza, che ha ricevuto una pregevole onorificenza dal Comune di Salle e dal Comitato Feste in onore del Beato Roberto da Salle.

L’autrice, dopo lunghe ricerche in Italia e oltre confine è riuscita a rintracciare Vita Beati Roberti, l’agiografia anonima del Beato Roberto da Salle (monaco celestino nato a Salle nel 1272 e morto a Morrone del Sannio, in Molise, nel 1341),  nella Biblioteca Nazionale di Francia a Parigi, all’interno di un preziosissimo codice cinquecentesco, che tramandava le vite dei santi. Il volume si sofferma sugli aspetti meno noti della vita del Beato Roberto, proprio grazie alla trascrizione e alla traduzione del manoscritto Vita Beati Roberti; nonché all’analisi  e all’incrocio delle fonti coeve, fra le più importanti il Libro dyalogorum, il Compendium dell’Inquisitio in partibus, Vita et obitus Beati Petri Confessoris,  le pergamene custodite nell’Archivio Arcivescovile di Chieti e nell’Archivio dell’Abbazia di Montecassino.

Di questo libro, l’autore della prefazione, monsignor Claudio Palumbo, vescovo di Trivento, scrive: “corona degnamente la storiografia sul Beato, rinsaldandola entro i binari della ricerca scientifica. Davvero eccellente il capitolo quarto (fra tutti gli altri ammirevoli che compongono l’opera)”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Promozioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Mostra di abiti e tessuti abruzzesi a palazzo Valignani

    • dal 15 giugno al 30 settembre 2020
    • Palazzo Valignani
  • Arriva a Chieti il circo Maya Orfei e Madagascar

    • dal 18 al 27 settembre 2020
  • Cinquant'anni di rugby a Chieti: tra polvere, fango e amicizia

    • Gratis
    • 27 settembre 2020
    • club house del campo da rugby di Chieti
  • "Senza confini. Donne da oriente a occidente", nuova mostra al de' Mayo

    • dal 11 settembre al 22 novembre 2020
    • Palazzo de' Mayo
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    ChietiToday è in caricamento