menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Palazzo Tilli torna in vita con musiche e atmosfere brasiliane

Grande successo per il concerto “O meu Brasil”, organizzato dall'imprenditrice pescarese Allegrino nello storico edificio che ha acquistato e riqualificato

La magiche atmosfere della musica brasiliana hanno accarezzato il folto pubblico che ha assistito al primo degli eventi in programma per “Sere d’estate”, la rassegna organizzata a Palazzo Tilli di Casoli, dall’imprenditrice Antonella Allegrino, che ha riaperto la dimora storica settecentesca dopo un complesso intervento di restauro conservativo. Sulla magnifica terrazza dell’edificio, sotto un cielo stellato, si sono esibiti domenica sera (13 agosto), nel concerto “O meu Brasil”, la cantante Claudia Civitarese accompagnata al pianoforte dal maestro Tony Pancella e da quattro giovanissimi e talentuosi musicisti: Miriana Faieta (voce), Christian Mascetta (chitarra), Pietro Pancella (basso) e Michele Santoleri (batteria).

I brani di autori straordinari come Antonio Carlos Jobim e Vinicius de Moraes sono stati impreziositi dalla proiezione scenografica delle opere pittoriche di Goffredo Civitarese, l’artista pescarese appassionato chitarrista e cultore della musica brasiliana, scomparso poco più di un anno fa, a cui la serata è stata dedicata dalle figlie Claudia e Adriana, che hanno fondato un associazione per portare avanti nome e l’arte del padre. Goffredo Civitarese, con la figlia Claudia, ha realizzato nel 2016 un cd contenente brani tratti dalla tradizione della bossa nova da lui stesso arrangiati e interpretati e dal titolo “O Meu Brasil”.  Un progetto che è stato ripreso dal gruppo musicale e reso ancora più moderno grazie al contributo di Tony Pancella, pianista molto attivo sulla scena musicale jazzistica, particolarmente apprezzato dalla critica musicale internazionale. 

“E’ stata una serata molto suggestiva per le emozioni che ha trasmesso e che il pubblico ha condiviso applaudendo con entusiasmo - ha commentato Antonella Allegrino - Palazzo Tilli è stato luogo di incontro tra musica, arte, canto, e la terrazza uno spazio da cui cogliere anche la bellezza del panorama che offre Casoli”. “Ringrazio Antonella Allegrino - ha affermato Claudia Civitarese al termine del concerto - che ci ha dato la possibilità di portare la nostra musica in questa splendida dimora storica, che è stata restaurata con grande cura e attenzione e che arricchisce il nostro Abruzzo”. A conclusione della serata, è stato servito un aperitivo cenato nella cantina del Palazzo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento