Venerdì, 17 Settembre 2021
Eventi

Lo Scalo scalda i motori per la Notte Gialla e il concerto di Nek, l'appello: "Prudenza e rispetto delle regole anti Covid"

Musica e spettacoli nelle strade limitrofe a piazzale Marconi, negozi aperti, bancarelle per una grande isola pedonale che partirà dal tardo pomeriggio

Non ci sarà solo il concerto gratuito di Nek, in piazzale Marconi, a chiudere gli eventi dell'estate teatina. Sabato 18 settembre, infatti, a Chieti Scalo c'è la Notte Gialla, una serie di eventi per salutare la bella stagione. 

La presentazione dell'evento è stata anche l'occasione, per il sindaco Diego Ferrara, di fare chiarezza sulle polemiche nate nelle ultime ore, soprattutto sui social network. I biglietti per il concerto di Nek, al costo simbolico di 1 euro, sono andati esauriti nel giro di pochissimo e in tanti hanno sollevato obiezioni per la scarsità dei posti a sedere, data anche la disponibilità di alcuni di questi per gli amministratori. "Ho dato disposizione - ha spiegato il sindaco - che ai posti a me assegnati siedano persone che vogliono vedere il concerto e che potrebbero restare escluse dalla grande richiesta che c’è per Nek e dall’esigenza di contingentare gli ingressi, che ci viene legittimamente sollecitata dalle forze dell’ordine. Seguirò l’evento nell’area e in sicurezza, ma dando spazio alla città”.

La Notte gialla prevede che Chieti Scalo diventi una grande isola pedonale dalle 18.30 di sabato all'1 di domenica notte, con concerti, eventi, negozi aperti e bancarelle. 

Gli eventi inizieranno domani (giovedì 16 settembre), con il Festival della Melodia, rassegna canora per giovani emergenti che ha dato successo a tanti artisti famosi oggi che hanno avuto il primo palco, da Giò Di Tonno a Piero Mazzocchetti, Il Volo. Venerdì 17 ci sarà la serata di gala con artisti emergenti, che vedrà interpreti realtà sociali come l’Anffas; in più, saranno premiati con una targa i volontari della Protezione civile e alle altre realtà che hanno contribuito alla buona riuscita in sicurezza del cartellone dei circa 130 eventi, fra cui 5 rassegne che hanno animato la città.

Sabato, poi, la serata finale: il concerto sarà accessibile solo con green pass, ma nella zona dello Scalo si prevede un'ampia partecipazione. Per questo, arriva l'appello degli amministratori: "Ai partecipanti chiediamo massima diligenza: si entra con il green pass, documento e prenotazioni (biglietto e posti nei locali), ci saranno i controlli, chi ha il posto dovrà restare seduto, sia nella platea che nei locali. Stringenti le misure di sicurezza condivise con le forze dell’ordine: ci saranno 35 addetti alla sicurezza e altre 30 supporti della protezione civile, con la polizia municipale e un’area soccorso che consta anche di due ambulanze con medico e defibrillatore, anche la piazza sarà adeguata con la rimozione temporanea degli arredi (la panchina rossa sarà ripristinata dopo il concerto). Vogliamo che sia un evento da ricordare e da ripetere al più presto”.

Il programma

Il direttore artistico degli eventi scalini, Emanuele La Plebe Cellini, ha illustrato il programma della serata di sabato, che inizierà dalle ore 19. 

Ci sarà molta animazione sulle strade chiuse sin dalle 19: in via De Virgiliis con uno spazio dedicato alla danza con musica pop coreana per un pubblico di adolescenti, a cura dell’associazione Dask Asd, a seguire, all’incrocio con via Lanciano, esibizione danze caraibiche con Asd Siller Dance. Alle 21.30 concerto di Nek fino alle 23.30 e poi si attiveranno di nuovo punti musica in via Scaraviglia con la Porca Puttena band; alle 23.30 al Bar One Cafè, con un duo musicale; in viale Abruzzo con la tribute band Vascomania al Bar Tentazioni; alle 23.30 di nuovo danze caraibiche; su viale Benedetto Croce, spettacolo di magia con il mago Dario per i più piccini.

Parcheggi

I parcheggi indicati sono quello dello stadio Angelini e l’area sosta dello Stadio del Nuoto.

I divieti

L'ordinanza prevede l’istituzione del divieto di sosta con rimozione, dalle ore 15,00 del giorno 18 settembre 2021 alle ore 1,00 del giorno successivo, su entrambi i lati, nei seguenti tratti viari: in via Colonnetta, dall'intersezione con via Bellini e via Palìzzi fino all'intersezione con via Avezzano; nelle strade che sboccano in via Colonnetta: via Vasto, via Meneghini, vìa Lanciano, piazza Paolo IV (area antistante la sede comunale in prossimità dell'intersezione con via Lanciano e via Meneghini}, via Scaraviglia, via De Virgiliis, via Avezzano; in piazzale Marconi: dall'intersezione con via Avezzano all'intersezione con viale Abruzzo e viale B. Croce, nell'area antistante la stazione ferroviaria e nell'area parcheggio ex scalo merci; in viale Abruzzo, dall'intersezione con piazzale Marconi all'intersezione con via Ortona; in viale B. Croce, dall'intersezione p.le Marconi all'intersezione con via M. da Caramanico.

Divieto di transito veicolare, dalle ore 18,30 del giorno 18 settembre 2021 alle ore 1,00 del giorno successivo, nei seguenti tratti viari: via Colonnetta, dall'intersezione con via Bellini e via Palizzi fino all'intersezione con via Avezzano; nelle strade che sboccano in via Colonnetta: via Vasto, via Meneghini, via Lanciano, piazza Paolo IV (area antistante la sede comunale in prossimità dell'intersezione con via Lanciano e via Meneghini), via Scaraviglia, via De Virgiliis, via Avezzano; p.le Marconi: dall'intersezione con via Avezzano all'intersezione con viale Abruzzo e viale B. Croce (compresa l'area di intersezione della rotatoria); viale Abruzzo, dall'intersezione con P.le Marconi all'intersezione con via Ortona; viale B. Croce, dall'intersezione P.le Marconi all'intersezione con via M. da Caramanico;

Istituzione delle seguenti limitazioni e deviazioni , durante il periodo di chiusura al traffico di cui al punto 2: l'obbligo di svolta a destra verso via Palizzi o a sinistra verso via Bellini per i veicoli provenienti dal tratto a monte di via Colonnetta; l'obbligo di svolta a destra verso il tratto a monte di via Colonnetta per i veicoli provenienti da via Bellini; l'obbligo di svolta a sinistra verso il tratto a monte di via Colonnetta per i veicoli provenienti da via Palizzi; l'obbligo di svolta a destra verso via Ortona per i veicoli provenienti da viale Abruzzo - zona Stadio; l'obbligo di svolta a sinistra verso via Marino da Caramanico, per i veicoli provenienti da viale B. Croce - lato Madonna delle Piane; l'obbligo di svolta a destra verso zona Madonna delle Piane, per i veicoli in uscita da via Pietrocola ; l'obbligo di svolta a destra verso via Pietrocola , per i veicoli provenienti da via M. da Caramanico-lato via Pescara; l'obbligo di svolta a destra verso zona Madonna delle Piane o diritto verso via M. Gelber per i veicoli in uscita da Via L. da Penne; l'obbligo di svolta a destra verso via M. Gelber, per i veicoli provenienti da viale B. Croce - zona Madonna delle Piane; l'obbligo di svolta a sinistra verso via Campobasso per i veicoli di massa a pieno carico superiore a q.li 35 e per gli autobus provenienti da viale B. Croce - zona Madonna delle Piane;

L'istituzione di alcuni stalli di sosta provvisori riservati ai disabili, dalle ore 17 del giorno 18 settembre 2021 alle ore 1,00 del giorno successivo, integrati con la rimozione forzata per tutti gli altri veicoli, nei seguenti tratti viari: in via M. da Caramanico, nell'area antistante l'edificio scolastico, dall'intersezione con piazza  Paolo IV, sul lato destro in direzione via Pescara; in via Ortona, nel tratto compreso tra l'intersezione con via Avezzano e l'intersezione con via Scaraviglia , sul lato destro in direzione via Bellini.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo Scalo scalda i motori per la Notte Gialla e il concerto di Nek, l'appello: "Prudenza e rispetto delle regole anti Covid"

ChietiToday è in caricamento