Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'università incontra la città: il centro storico ospita la Notte Europea dei ricercatori

Venerdì 28 settembre corso Marrucino e i palazzi storici saranno invasi da laboratori, mostre, visite guidate, giochi e concerti

 

Un grande evento renderà la città di Chieti protagonista del mondo universitario. Il 28 settembre si terrà "La Notte dei Ricercatori",  un'iniziativa promossa dalla Commissione Europea che dal 2005 coinvolge ogni anno migliaia di ricercatori e istituzioni di ricerca in tutti i paesi europei.

Il capoluogo teatino ha aderito attraverso l'universita "D'Annunzio". L'obiettivo è di creare occasioni di incontro tra ricercatori e cittadini per diffondere la cultura scientifica e la conoscenza delle professioni della ricerca in un contesto informale e stimolante.

Gli eventi comprendono esperimenti e dimostrazioni scientifiche dal vivo, mostre e visite guidate, conferenze e seminari divulgativi, spettacoli e concerti che si svilupperanno in un percorso che attraverserà tutto il centro storico  a partire da piazza San Giustino fino alla villa comunale toccando vari punti tra cui piazza G.B. Vico, i vari musei, il teatro Marrucino, la camera di commercio, palazzo de'Mayo, i tempietti romani e palazzo Zambra.

IL PROGRAMMA COMPLETO

"Il cittadino comune, passeggiando per la sua città - spiega il responsabile scientifico del progetto Arcangelo Merla - scoprirà quanto è importante il legame tra conoscenza scientifica e conoscenza umanistica per la costruzione del patrimonio della conoscenza umana con esempi tangibili”.

L'appuntamento organizzato dall'Ateneo d'AnnunzioLa Notte Europea dei Ricercatori nasce nel 2005 per iniziativa dalla Commissione Europea, allo scopo di avvicinare il pubblico alle tematiche scientifiche e alle loro ricadute nella vita quotidiana. Ogni anno si tiene l’ultimo venerdì di settembre.

Potrebbe Interessarti

Torna su
ChietiToday è in caricamento