Sabato, 16 Ottobre 2021
Eventi Centro Storico

Cryo-save sponsor di "Nati in casa" - teatro auditorium, 27 maggio

Cryo-Save, la banca di cellule staminali numero uno in Europa per campioni conservati, sostiene l'ammodernamento della Clinica di Ostetrica e Ginecologia "S.S. Annunziata" di Chieti attraverso la sponsorship di "Nati in casa", toccante monologo al femminile con Giuliana Musso, in programma Domenica 27 Maggio al Teatro Auditorium Supercinema

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

Domenica 27 Maggio, Ore 21.00 - Teatro Auditorium Supercinema, CHIETI

CRYO-SAVE SPONSOR DI "NATI IN CASA"

Monologo con Giuliana Musso, per la regia di Massimo Somaglino

La Banca per la conservazione autologa e familiare delle cellule staminali cordonali numero uno in Europa per campioni conservati , sostiene lo spettacolo, il cui ricavato sarà devoluto alla Clinica di Ostetricia e Ginecologia "S.S. Annunziata" di Chieti.

 

.L'iniziativa si inserisce nell'ambito di un importante progetto di Corporate Social Responsibility (CSR-Responsabilità Sociale d'Impresa) intrapreso da Cryo-Save con l'obiettivo di sostenere diverse realtà locali, informando e creando consapevolezza sui temi delle cellule staminali cordonali e del loro impiego. La presenza capillare dell'azienda sul territorio consente infatti di avere una piena conoscenza delle esigenze delle comunità locali e di offrire risposte concrete attraverso iniziative mirate. In quest'ottica, Cryo-Save ha scelto di sostenere lo spettacolo "Nati in casa", storia tutta al femminile che intende dare una nuova dignità al momento della nascita, attraverso un racconto ipnotico e avvincente.

 

L'evento è stato organizzato dalla Dott.ssa Ricciardulli, Dirigente medico di primo livello della Clinica Universitaria di Ostetricia e Ginecologia di Chieti, e sarà introdotto da un intervento della Dott.ssa Serena Preziuso, Dottore di Ricerca (PhD) in Scienze del Farmaco e accreditata Specialist di Cryo-Save sul territorio.

 

Ufficio stampa Cryo-Save Italia

EURELAB SRL

Francesca Aimar francesca.aimar@eurelab.it 338 1932436

Stefano Coscia stefano.coscia@eurelab.it 011 - 0464611

NATI IN CASA

NOMINATION PREMIO UBU 2002

PREMIO DELLA CRITICA 2005 (Associazione Nazionale Critici di Teatro)

Si nasceva in casa, una volta. Nei paesi c'era una donna che faceva partorire le donne.

La "comare", la chiamavano, era la levatrice, l'ostetrica insomma.

Nati in casa racconta la storia di una donna che fu levatrice in un paese di provincia di un nord-est italiano ancora rurale. Storia tutta al femminile, dunque, storia di una dedizione costante e quasi sommessa al destino di una gente, che dura una vita e che non si risolve mai in un unico eroico gesto ma che rivoluziona il mondo dal di dentro, piano piano. Infatti questa vicenda non si trova nei libri di storia ma nel ricordo delle persone. L'abbiamo raccolta attraverso tante interviste e disegnata tracciando linee semplici tra un aneddoto e l'altro, memorie di fatti eccezionali solo per chi li vive. Come quando di notte suonava il campanello ed era sempre una corsa, a piedi, col calesse, in bicicletta e persino a dorso d'asino e accompagnata da almeno due persone perché anche la levatrice era una donna e di notte da sola con un uomo "foresto" non si poteva andare; o quando un giorno benedetto ebbe da assistere ben cinque partorienti e in quel piccolo paese nacquero cinque bambini sani in un sol giorno; quando in quella casa fece nascere il decimo bambino, dopo nove femmine, ed era un maschio, che lo alzò al cielo come un piccolo Mosè; e quando una giovane donna incinta che si voleva buttare nel fiume uscì dalla sua casa e non ci si buttò…quando erano così poveri che il bambino appena nato lo adagiarono in un cassetto…Eventi straordinari di vita quotidiana. O eventi quotidiani di una vita straordinaria. Come nascere. Prima la testa, poi le spalle…e sei nato. E attraverso la memoria, una analisi della maternità di oggigiorno: modi, tempi, luoghi, figure professionali e protagonisti reali.

 

Giuliana Musso, dicembre 2006

 

CRYO-SAVE

Cryo-Save, la banca di cellule staminali numero uno in Europa per numero di campioni, conserva oltre 200.000 campioni di sangue cordonale, tessuto cordonale e tessuto adiposo. Guidata da una strategia aziendale a livello internazionale, Cryo-Save è attualmente presente in oltre 40 Paesi in quattro continenti, con strutture di elaborazione e conservazione ultramoderne in Stati Uniti, Belgio, Germania, Dubai, India, Sudafrica e Francia (in attesa di convalida).

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cryo-save sponsor di "Nati in casa" - teatro auditorium, 27 maggio

ChietiToday è in caricamento