menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Natale: presepi napoletani, canti, balli e zampogne danno il via alle festività a Chieti

Le iniziative in programma dal 7 dicembre quando a Palazzo de' Mayo inaugurerà una nuova mostra a tema a cura della Fondazione Banco di Napoli

Una mostra presepiale e una conferenza sul tema a Palazzo de' Mayo, laboratori per bambini, musica e animazione lungo corso Marrucino. L'inizio delle festività natalizie a Chieti è a cura della Fondazione Banco di Napoli che per l'occasione allestisce a Palazzo de’ Mayo l’esposizione dello storico Presepe napoletano del ‘700 realizzato dai maestri dell’Associazione Presepistica Napoletana.

L’inaugurazione della mostra al pubblico è fissata per sabato 7 dicembre alle ore 18.

“Il presepe non è soltanto un illustre protagonista della tradizione natalizia di casa nostra tramite la rappresentazione del grande evento cristiano, ma è anche concepito come uno strumento utile per favorire l'aggregazione e la nascita di rapporti interpersonali fra le varie realtà sociali, aiutando soprattutto i soggetti più deboli o in difficoltà. Dalle mani dei maestri emerge l’arte che valorizza il principio a cui la Fondazione tiene di più: la solidarietà sociale – spiega Rossella Paliotto, presidente della Fondazione Banco di Napoli -. Insieme all’Associazione Presepistica Napoletana intendiamo tramandare questi valori, mettendo in mostra la qualità degli artigiani di casa nostra in un contesto di storia e bellezza quale Palazzo de’ Mayo. Il tutto in un periodo magico e carico di significati, come il Natale che annuncia la nascita di Cristo e con essa la rivelazione dell’essenza della nostra esistenza”.

Questo il programma delle iniziative del primo fine settimana natalizio a Chieti: sabato 7 dicembre alle ore 10,30 si terrà la conferenza stampa aperta al pubblico di presentazione della mostra “Il presepe Napoletano del ‘700. Tra illuminismo, arcadia e valori identitari”; a seguire avverrà la sottoscrizione delle convenzioni per la promozione di eventi artistico e culturali rilevanti per i legami tra Campania, Abruzzo e Molise tra Fondazione Banco di Napoli e Fondazione ARIA e tra Fondazione Banco di Napoli e Fondazione Molise-Cultura.

Dalle ore 16 alle 20 animazione con canti e balli, zampogne e ciaramelle su corso Marrucino. Alle ore 18 ci sarà l’inaugurazione ufficiale della mostra alla presenza di tutte le autorità civili e religiose, che sarà visitabile ogni venerdì, sabato e domenica dalle 16 alle 20 fino al 2 febbraio 2020 e, su prenotazione, tutte le mattine dalle 10 alle 13 dal martedì al venerdì, in particolare per le scolaresche.

Domenica 8 dicembre alle ore 11 arriva Babbo Natale: prevista una sfilata di musicisti e animazione con canti natalizi lungo corso Marrucino a cura dell’associazione ArtEnsemble, diretta dal Maestro Mazzoccante. Fino alle 19, sotto i portici, saranno allestiti laboratori per bambini e ragazzi con la possibilità di sperimentare il suono degli strumenti musicali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento