I presepi napoletani in mostra a Palazzo de' Mayo

Cultura, tradizioni, eccellenza artigianale e spiritualità: nel presepe napoletano ci sono tutti gli elementi fondativi della nostra terra e della nostra comunità.

Nell’ottica di collegare Napoli, Chieti e Pescara e con esse l’intero Mezzogiorno che la Fondazione Banco di Napoli rappresenta, sarà allestita a Palazzo de’ Mayo da sabato 7 dicembre l’esposizione dello storico presepe napoletano del ‘700 realizzato dai maestri dell’associazione Presepistica Napoletana, che conta 400 iscritti tra maestri espositori e cultori del genere presepistico.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Chieti rende omaggio a Fellini con una mostra fotografica nel centenario della nascita

    • Gratis
    • dal 24 febbraio al 1 marzo 2020
    • Bottega d'Arte della Camera di Commercio
  • A Palazzo d'Avalos una mostra sui pittori vastesi tra Ottocento e Novecento

    • Gratis
    • dal 28 dicembre 2019 al 31 marzo 2020
    • Musei Civici di Palazzo d’Avalos
  • "Scene di vita nella tradizione popolare": al museo della Civitella una mostra-laboratorio

    • dal 18 dicembre 2019 al 18 aprile 2020
    • Museo archeologico La Civitella

I più visti

  • Francesco Gabbani al Centro d'Abruzzo: il firmacopie del secondo classificato al festival di Sanremo 2020

    • Gratis
    • 21 febbraio 2020
    • Centro Commerciale "Centro d'Abruzzo"
  • Ripartono le spillatrici del St. James: riapre lo storico pub teatino di Porta Pescara

    • Gratis
    • 20 febbraio 2020
    • Saint James pub
  • "Chieti prima di Chieti": un ciclo di incontri sui personaggi che fecero la storia della città

    • Gratis
    • dal 6 febbraio al 25 giugno 2020
    • Auditorium del Museo Universitario
  • Sei appuntamenti gratuiti per il SanGiò jazz festival 2019/2020

    • Gratis
    • dal 17 novembre 2019 al 8 marzo 2020
    • Scuola Civica Musicale
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ChietiToday è in caricamento