menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Museo della Civitella, dal 18 dicembre la mostra Tradizioni d’Abruzzo nell' ‘800

Un’occasione per conoscere gli ultimi tre secoli di rappresentazione della vita del popolo abruzzese

Un' interessante occasione per conoscere la storia ed ammirare gli ultimi tre secoli di rappresentazione della vita del popolo abruzzese attraverso il racconto di statuine in terracotta dipinta, abiti tradizionali e stampe, oltre alla possibilità di partecipare a laboratori di tombolo, tessitura, terracotta dipinta e tanto altro.

Tutto questo a partire dal 18 dicembre: alle 17 verrà inaugurata la mostra “Scene di Vita nella tradizione popolare” a cura di Lucia Arbace, Francesco Stoppa e Francesca Falcone nella sala polivalente del Museo della Civitella a Chieti.

Saranno esposte circa 100 statuine che popolano anche un grande presepe ambientato sulla Costa dei Trabocchi. Gli allestimenti sono stati realizzati dal Centro di Antropologia Territoriale dell’Abruzzo (U.d’A.) e Compagnia Tradizioni Teatine che animerà l’inaugurazione e successivi eventi dedicati al ballo e canto tradizionale.

Uno spazio speciale è riservato agli artigiani di Pacentro, città che ha patrocinato la mostra, da cui provengono le statuine, mentre gli altri materiali vengono dalle collezioni private di Camillo Carapelle e Francesco Stoppa e dalla “Mostra Abiti e Tessiture Tradizionali” di Torrevecchia Teatina.

“La mostra – fanno sapere i curatori - è intesa come un laboratorio culturale aperto e in crescita per cui il contributo di cittadini appassionati e associazioni culturali è il benvenuto. Una formula nuova che si spera possa dare maggior lustro e frequentazione al Polo Museale d’Abruzzo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento