Domenica, 24 Ottobre 2021
Mostre

Al museo Barbella la storia del culto degli Arcangeli

Inaugurata la mostra Armonie angeliche di Omnia Artis

E’ stata inaugurata la Mostra Armonie Angeliche, il primo degli appuntamenti mensili del progetto culturale Omnia Artis, manifestazione ideata e organizzata dall’associazione ArteMind e IRDI-Destinazione arte a cura di Massimo Pasqualone, con la direzione artistica di Angela Rossi, che prevede  mostre e  presentazioni di libri, interventi di personalità del mondo della cultura, artisti, pittori, scultori, letterati, poeti, musicisti e ospiti di vario genere, in collaborazione con il Comune di Chieti.

In ogni incontro mensile verrà dedicato uno spazio dedicato alla presentazione di libri, chiamato l’Angolo Angelico,curato da Angela Rossi,che ha presentato il libro di M.Stanzione-Carmine Alvino, "I Sette Arcangeli. Storia di un culto contestato e dimenticato", Edizioni Sugarco, Milano 2014.

"L’Angelologia è una branca della teologia - spiega la prof.ssa Angela Rossi - che andrebbe studiata e approfondita per conoscere meglio i compiti degli angeli, suddivisi in vere e proprie Gerarchie celesti, come sostiene Dionigi l’Areopagita". La docente, presidente di Artemind, si è soffermata sulla storia del culto degli Arcangeli, che da sette sono passati a tre:  Michele,Gabriele e Raffaele, riconosciuti canonicamente dalla chiesa cattolica. Gli altri, ossia Uriele, Seutiele, Geudiele e Barachiele hanno avuto un destino diverso, a volte caduti nell’oblio nel corso dei secoli, a volte riconosciuti nella devozione popolare e mistica.

L’iconografia degli arcangeli è stata delineata da Claudio Sulpizio, un giovanissimo appasionato di angelologia. Arianna Marcozzi del corso Innamoramento al teatro e Rebecca Iezzi, Francesco Di Gregorio, Francesco Della Valle De Monticelli, Federico Vitullo del corso Favolando, allievi del Scuola di recitazione del Teatro Marrucino, con la regia di Giuliana Antenucci, hanno dato ali alle parole degli angeli con un reading di poesie di Rainer Maria Rilke. La giornalista Pielisa Di Felice che ha presentato le artiste Rita Ippaso, Letizia Bozzi, Angela Marrone, Maria Facchini e Valeria Di Domizio, che espongono i  loro quadri e sculture fino al 24 gennaio nel Museo Barbella.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al museo Barbella la storia del culto degli Arcangeli

ChietiToday è in caricamento