"Creatività come colore, linea, luce" al Museo Barbella

"Creativita' come colore, linea, luce" e' il titolo della mostra che domenica 5 luglio aprira' i battenti al Museo Barbella di Chieti. Promosso dalla stessa istituzione culturale teatina e dal Movimento del Guardare Creativo creato dalla pittrice Gabriella Capodiferro, l'evento proporra' le opere di 33 artisti.

L'esposizione sara' inaugurata alle 19 e restera' aperta fino al 18 luglio. Al suo interno sono previsti due laboratori di lettura visiva (giovedi' 9 e 16 luglio alle 17,30) incentrati sul confronto fra opere pittoriche antiche e moderne: un confronto proposto attraverso l'analisi della composizione figurativa, ed utilizzando una visualizzazione grafica degli elementi strutturali delle opere in esame.

Questo l'elenco dei partecipanti: Lorella Belfonte; Evelina Cacciagrano; Antonietta Catalano; Loredana Cipollone; Ivana Colaiocco; Fernanda Colangeli; Simonetta D Alessandro; Claudia De Berardinis, Laura De Lellis; Rossana De Luca; Concetta De Palma; Dora Di Giovannantonio; Morena D'Ortona; Marilena Evangelista; Annalisa Faieta; Eleonora Frezzini; Marco Iannetti; Rosa Lisanti; Iva Lombardi; Maria Masciarelli; Serenella Mauro; Teresa Michetti; Ester Miniero; Linda Monte; Annamaria Natale; Silvia Orlandi; Graziella Parlione; Antonio Rucci; Paola Santilli; Deni Scarsi; Nicoletta Testa; Bruno Torriuolo; Daniela Visco.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

I più visti

  • Il centro commerciale Centro D’Abruzzo cerca aspiranti Influencer

    • Gratis
    • dal 21 aprile al 12 maggio 2021
    • Centro Commerciale "Centro d'Abruzzo"
  • Festa di San Giustino: a Chieti arriva il segretario di Papa Francesco

    • dal 10 al 11 maggio 2021
    • Cattedrale San Giustino
  • L'associazione Le Tre Melarance presenta online il corto ambientato a Chieti Sei la mia vita

    • Gratis
    • dal 23 aprile al 31 maggio 2021
    • Online
  • Riapre il museo universitario di Chieti

    • dal 3 al 28 maggio 2021
    • Museo Universitario di Chieti
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ChietiToday è in caricamento