Archetipe personae, maschere di Gaetano De Crecchio a Villa Frigerj dal 22 al 28 febbraio

  • Dove
    Museo Villa Frigerj
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 22/02/2017 al 28/02/2017
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Intero 4 euro, ridotto 2euro
  • Altre Informazioni
    Sito web
    beniculturali.it

Sarà presentata mercoledì 22 febbraio, alle 11.30, nel museo archeologico di Villa Frigerj, Archetipe Personae – maschere, l'installazione di Gaetano de Crecchio. Si potrà visitare fino al 28 febbraio. Parteciperanno Lucia Arbace, Gaetano de Crecchio e Antonio Viola. 

Fortissimo è il contrasto tra la statuaria monumentale d'età augustea, raggelata nel marmo bianco che ne esalta la dimensione classica, e le maschere di Gaetano de Crecchio, realizzate in cartone, dove affiora l'idea junghiana di archetipo animale, di riconoscimento della propria natura selvaggia, animalesca, profonda. Statiche ed apparentemente eterne le prime, dinamiche ed apparentemente effimere le seconde, le une e le altre contribuiscono ad alimentare una riflessione sulla condizione umana, sulle paure esorcizzate dai riti del Carnevale e dagli amuleti totemici.

Le maschere saranno oggetto di laboratori e visite a tema da parte di Oltremuseo (info: 3336405713). Mercoledì 22 febbraio saranno, inoltre presentati e distribuiti i nuovi depliant bilingue dei musei archeologici nazionali di Chieti Villa Frigerj e La Civitella, realizzati grazie al contributo delle associazioni culturali di Ferrara in memoria di Stefano 'Kerberos' Mezzagori.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Sangiò legge" si sposta sul web: in diretta Facebook la rassegna letteraria di San Giovanni Teatino

    • Gratis
    • dal 5 novembre 2020 al 22 aprile 2021
  • Giornata internazionale della donna: dialogo con l'artista Gabriella Capodiferro

    • solo domani
    • 7 marzo 2021
  • Nelle parrocchie di San Salvo c'è la "Family week"

    • dal 14 al 21 marzo 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ChietiToday è in caricamento