Salta il Mastrogiurato di Lanciano: il Covid ferma la 39esima edizione

La conferma è arrivatadal presidente Danilo Marfisi che nel motivare lo stop alla rievocazione storica ha parlato di "troppi rischi e poca vicinanza da parte del comune di Lanciano"

Salta il Mastrogiurato di Lanciano. Le restrizioni fermano la XXXIX edizione della manifestazione simbolo del settembre lancianese.

La conferma è arrivata quest'oggi dal presidente Danilo Marfisi che nel motivare lo stop alla rievocazione storica ha parlato di "troppi rischi e poca vicinanza da parte del comune di Lanciano", ammettendo di averle provate tutte per riuscire a salvare l'edizione ai tempi del coronavirus. É la prima volta che accade.

Gli organizzatori, tuttavia, hanno confermato la selezione delle Dame di Quartiere, che saranno immortalate da un professionista e vedranno esposte, successivamente, le foto nei negozi di Lanciano.

Il Mastrogiurato di Lanciano
 

Si tratta di una figura elettiva istituita da Carlo II d’Angiò, nel 1304, epoca in cui Lanciano, grazie anche alla sua posizione centrale, snodo di rotte commerciali, aveva un ruolo fondamentale per le fiere dell’epoca, a cui arrivavano da tutta Europa. 

Era una carica che, affiancando il sindaco, potesse esercitare insieme i poteri di giudizio e quelli operativi nel periodo delle fiere, quando la città si riempiva di gente di ogni tipo e da tutto il Mediterraneo. In quei giorni, soltanto il Mastrogiurato e la sua scorta potevano girare armati e a lui spettava il potere di arrestare chiunque disturbasse gli ospiti, che si occupava di accogliere con tutti gli onori. Inoltre, doveva controllare pesi e misure ed esercitare la giustizia civile e penale. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Questa figura di importanza fondamentale per Lanciano veniva nominata attraverso un rito che viene rievocato in città all’inizio delle feste di settembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Pantafica, lo spaventoso spettro notturno secondo la credenze popolare abruzzese

  • Coronavirus: 54 nuovi casi in Abruzzo, la maggior parte in provincia di Chieti e c'è anche un morto

  • Coronavirus: altri 37 nuovi positivi, 11 nel Chietino

  • Coronavirus: un solo nuovo caso, ma c'è un morto per la prima volta dopo un mese un mezzo di tregua

  • La d'Annunzio è pronta a ripartire: lezioni su prenotazione, esami a scelta in presenza oppure online

  • Coronavirus: oggi in Abruzzo 11 nuovi casi, 3 persone in terapia intensiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento