menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Feste di settembre 2015

Feste di settembre 2015

Lanciano, le Feste di settembre entrano nel vivo con la Nottata del 13

n programma quattro giorni di fuochi pirotecnici, luminarie, concerti in piazza, diventati tradizione fondamentale delle feste lancianesi in onore della Madonna del Ponte

Entrano nel vivo domani (martedì 13 settembre), a Lanciano, le celebrazioni delle Feste di settembre, con la settimana dedicata alla Madonna del Ponte, patrona della città. In programma quattro giorni di fuochi pirotecnici, luminarie, concerti in piazza, diventati tradizione fondamentale delle feste lancianesi. 

Domani la serata di apertura, quella che i lancianesi chiamano la Nottata, in attesa dei fuochi d'artificio delle 4 di notte, da Villa delle rose, per poi gustare la pizza con i peperoni e le alici alle prime luci dell'alba. Alle 21 ci sarà la rievocazione storica dell'arrivo delle Corone per la Madonna del Ponte, con un corteo in abiti d'epoca da piazza Plebiscito, lungo corso Roma, fino alla chiesa di Santa Chiara, per poi scendere di nuovo in piazza. L’iniziativa è curata da Stefano Angelucci Marino e Rossella Gesini, con la collaborazione di Domenico Maria Del Bello e Carmine Marino. Protagonisti della serata sono il Teatro Comunitario d’Abruzzo, un gruppo di cittadini-attori impegnati nella rievocazione a cura del Teatro del Sangro/Teatro Studio; i Fucilieri borbonici del 13° Reggimento di Fanteria di Linea Lucania con uniforme storica, a cura dell’associazione Imago Historiae di Potenza; la Banda filarmonica della Frentania diretta dal maestro Giovanni Sabella; la Compagnia Tradizioni Teatine diretta dal professor Francesco Stoppa, specializzata in rievocazioni popolari dell’800 abruzzese.

La rievocazione di questa edizione si arricchisce di un ulteriore particolare: alle 18 nell’ex Casa di conversazione ci sarà il Gran Ballo delle Corone a cura della Società di Danza di Chieti, specializzata nella ricostruzione di balli ottocenteschi in costume d’epoca.

Per aspettare le 4 del mattino, quando a Villa delle Rose verranno incendiati i fuochi d’artificio, ci saranno anche gli stand enogastronomici in piazza Pace, a partire dalle 19. Dalle 22, alle Torri Montanare, l'appuntamento con la discoteca sotto le Stelle a cura del Bpm Music Club, con ospite Carola Pisaturo. In piazza del Plebiscito, dalle 24, dopo la rievocazione delle Corone, si esibisce il gruppo le Terre del Sud. C’è poi la mostra del fotografo Alex Marchesani sotto i Portici comunali, mentre nel Foyer del Fenaroli, dal 13 al 16 settembre, l’associazione Lanciano Rossonera allestisce un’esposizione sulle origini del calcio lancianese.

Quindi alle 4 del mattino tutti alla Pista per vedere lo spettacolo pirotecnico della Lanci Fireworks, seguiti dall’accensione della paratura e dalla sfilata lungo corso Trento e Trieste della Banda Filarmonica della Frentania diretta dal maestro Giovanni Sabella.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento