menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Differenza

La Differenza

Esce il nuovo disco de La Differenza: l'omaggio al repertorio meno noto dei grandi artisti

La band vastese omaggia la musica italiana in un disco dal titolo "Il tempo non (d)esiste", ricco di grandi nomi. Il lavoro è stato anticipato dal singolo "Tira a Campare" con Edoardo Bennato

La Differenza torna sul  mercato discografico dal 5 maggio con il nuovo album "Il Tempo Non (D)Esiste", progetto discografico nel quale Fabio Falcone e soci omaggiano la musica italiana grazie anche alla partecipazione di grandi nomi del nostro panorama. Il lavoro è stato anticipato dal singolo Tira a Campare con Edoardo Bennato accolto da un ottimo riscontro di critica e pubblico.

Il disco rappresenta il racconto entusiasta di alcuni episodi della canzone italiana intravisti sotto una luce diversa. Tra i pezzi, qualcuno più noto al grande pubblico ed altri decisamente meno, si respira infatti  la vita fuori dall’archivio, una specie di attualità consapevole. “Al di là dunque di qualsiasi valutazione sulle modalità di riproposizione di queste canzoni - gli originali sono sempre più belli di default - scherza il cantante Fabio Falcone -  queste storie sembrano tutte scritte ieri, ed inevitabilmente da grandi autori”.

Il Tempo Non (D)Esiste è un richiamo allo splendore del repertorio meno noto di alcuni tra i più grandi artisti del periodo, una ricerca mai pedante ad uso delle nuove generazioni, seppur priva di compiacimento nostalgico. Il riflettore puntato su brani straordinari che sembrano scritti ieri, ma che in buona parte dei casi sono sfuggiti al masticamento dei talent show e dei pianobar estivi, investe il repertorio di artisti come Edoardo Bennato, Eugenio Finardi, Ron e quello più recente del primo Alex Britti.

E poi quello di Enrico Ruggeri, con diversioni nell'eleganza distaccata di Garbo e nell'intensità di Tony Cicco della Formula 3. Unica eccezione di una hit senza se e senza ma, il Sole Spento realizzato con Omar Pedrini, comunque stravolto fino ad un reggae assolutamente coinvolgente. Tutti loro hanno apportato la loro collaborazione interpretativa al disco, rendendolo un unicum nell'attuale panorama musicale, così pure come Alberto Fortis che rilegge insieme alla band in chiave dark dance un capolavoro aspro di Faust'o (all'anagrafe Fausto Rossi) e nel caso dell'omaggio diretto agli Skiantos del formidabile Roberto “Freak” Antoni.

L’unico inedito del disco è Molecolare, preso in prestito da uno dei più interessanti autori della scena italiana, Davide Di Maggio.

Il Tempo Non (D)Esiste è stato registrato negli studi Round 35 SMR di Pescara, con alcune parti vocali di ospiti riprese nell’Up Music Studio di Cernusco sul Naviglio - Mi -  e masterizzato da Giovanni Versari nel suo studio La Maestà di Trevozio, tra Forli e Cesena. Produzione ed Arrangiamenti di Stefano Severini & Raffaele Zaccagna che ne hanno anche curato recording & mixing. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento