Presentazione del libro di Carofiglio con Giovanni Legnini alla libreria De Luca il 13 novembre

Presentazione del nuovo libro di Gianrico Carofiglio "L'estate fredda" (Einaudi editore) domenica 13 novembre, alle 17.30, al museo Barbella di Chieti. 

Ne parlano con l'autore Giovanni Legnini, vice presidente del Consiglio superiore della magistratura, e Primo Di Nicola, direttore del quotidiano Il Centro

L'iniziativa è promossa da Fondazione Immagine - Arte e Scienza di Alfredo e Teresita Paglione, in collaborazione con libreria De Luca, comitato Cittadino per la salvaguardia e il rilancio di Chieti, con il patrocinio del Comune di Chieti. Dalle 16.30 alle 17.30 è prevista una visita guidata gratuita alla collezione d'arte contemporanea Donazione Paglione esposta nel Museo Barbella

L’epopea sanguinosa di una mafia stracciona e letale. Una storia dal ritmo perfetto in cui Gianrico Carofiglio combina fatti realmente accaduti, personaggi memorabili, travolgente invenzione narrativa.
Ambientato al tempo delle stragi di Palermo, L’ESTATE FREDDA offre uno sguardo pauroso sulla natura umana, ma ci regala anche un protagonista di straordinaria, commovente dignità. E, alla fine, un inatteso bagliore di speranza.

Gianrico Carofiglio è autore di romanzi, racconti e saggi. I suoi libri sono tradotti in tutto il mondo. Per molti anni ha lavorato come pubblico ministero antimafia.



 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • "Sangiò legge" si sposta sul web: in diretta Facebook la rassegna letteraria di San Giovanni Teatino

    • Gratis
    • dal 5 novembre 2020 al 22 aprile 2021
  • Prosegue "La virtuale": la mostra fotografica interattiva che si può visitare 24 ore su 24

    • Gratis
    • dal 1 dicembre 2020 al 28 febbraio 2021
  • Eventi per bambini e ragazzi per il Giorno della memoria e altre ricorrenze

    • dal 22 al 28 febbraio 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ChietiToday è in caricamento