Guardiagrele, si chiude con le premiazioni la Mostra dell’Artigianato Artistico Abruzzese

Premiati i vincitori del concorso di arte orafa “Nicola da Guardiagrele”

Cerimonia di chiusura, ieri pomeriggio, della 49esima edizione della Mostra dell’Artigianato Artistico Abruzzese, che si è tenuta dal 1 agosto a Palazzo dell’Artigianato, in via Roma, a Guardiagrele. Presenti, oltre al presidente dell’Ente Mostra Gianfranco Marsibilio, ai curatori della mostra Annamaria Mancini, Sara D’Intino e Matteo Coccia e ad Angelo Bucci coordinatore della sezione Design Loci, anche il consigliere regionale Fabrizio Montepara,  il sindaco di Guardiagrele Simone Dal Pozzo e il presidente regionale CNA Savino Saraceni. Presente anche il parroco don Nicola Del Bianco.


Nel corso della cerimonia sono stati premiati i vincitori della 18esima edizione del Concorso Biennale Nazionale di Arte Orafa "Nicola da Guardiagrele", dedicato al maestro orafo del XV secolo. Due le categorie partecipanti: quella dei professionisti e quella degli studenti dei licei artistici e delle scuole di oreficeria. Sono stati in totale 16 gli elaborati dei maestri orafi e 16 i manufatti pervenuti dagli alunni dei licei di tutta Italia. Per la categoria professionisti il primo premio Acquisto è stato assegnato a Valerio De Angelis di Avezzano con "Fuori dal Gregge: Gioiello d'Abruzzo".

Ad aggiudicarsi la Targa d'Argento del Comune di Guardiagrele è stato Natalino Pettenello di Montegrotto Terme con "Equilibri". Il terzo premio Bolognino d'Argento dell'Ente Mostra dell'Artigianato Artistico Abruzzese è stato assegnato a Fiorenzo Scartezzini di Trento. Per quanto riguarda la categoria studenti dei licei artistici a vincere il primo premio, che consiste in una borsa lavoro stage in una bottega artigiana, è stato Nicolas Bittini del liceo artistico e musicale di Forlì. Proviene dal liceo di Forlì anche il manufatto vincitore del secondo premio Targa d'Argento del Comune di Guardiagrele che è stato assegnato a Serena Tonini. Il Bolognino grande d'Argento dell'Ente Mostra dell'Artigianato Artistico Abruzzese è stato assegnato all'alunna Chiara Malmesi Daveti dello stesso liceo di Forlì.


"Come giuria abbiamo deciso di assegnare una menzione speciale al liceo artistico e musicale della provincia romagnola per la capacità del corpo docente di coordinare in modo produttivo la creatività degli allievi", hanno dichiarato i componenti della commissione giudicatrice composta da Giuliano Centrodi, Maria Rosa Franzin, Giuliano Montaldi, Angelo Bucci, Florideo Panaccio e Gabriele Vitacolonna, "Siamo soddisfatti per tutti i manufatti pervenuti eseguiti con perizia, maestria e un ricercato fine artigianato". 


Sono state segnalate e premiate con il piccolo Bolognino d'Argento anche le opere di: Nicole Ferfoglia, Serena Palermo, Luana Di Nunzio e Chiara Santoleri. 
“La mostra quest’anno ha raggiunto un successo notevole, registrando nei soli giorni del 15 e 16 agosto più di 3000 visitatori, alcuni provenienti dall’Europa e dal Nord America”, ha dichiarato il presidente dell’Ente Mostra Gianfranco Marsibilio, “Numeri in crescita rispetto allo scorso anno che, dopo un periodo impegnativo, ci hanno gratificato. Il concorso di arte orafa “Nicola da Guardiagrele” è diventato un concorso nazionale unico, seguito con attenzione in tutta Italia. I manufatti hanno reso la mostra brillante dando vita e lustro alla nostra terra d’Abruzzo”.

Confermato, anche per il prossimo anno, il team dei curatori della mostra che si è rivelato vincente. “Ci prepariamo già al prossimo anno per celebrare il 50esimo anniversario della mostra”, continua Marsibilio, “durante il quale è in programma un omaggio ancora più corposo all’artista Nicola da Guardiagrele”. 


Sono stati oltre cento gli espositori con la partecipazione quest’anno di oltre 20 nuovi giovani artigiani. Due le installazioni artistiche principali dedicate alla carta e al recupero di libri antichi salvati dal macero, “Il libro aperto” e “Il nido”. Centrali gli omaggi alla sedia e alle lame taglienti di Frosolone. Scenica la stanza dedicata ai tomboli e ai ricami, dove le pareti sono state tinte di colore nero per far risaltare il colore bianco dei merletti.


Presente anche quest’anno la sezione dedicata al design intitolata Design Loci che ospita designer provenienti da tutta Italia e curata da Angelo Bucci, designer e responsabile del Dipartimento di Design dell’Università Europea del Design di Pescara. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto nel cuore della movida dello Scalo: automobile travolge una moto

  • La migliore colazione è a Chieti, premiata l'eccellenza di Manuela Bascelli

  • Allarme invasione cimici: i rimedi per eliminarle da casa

  • Condannati i rapinatori dei coniugi Martelli: devono scontare dagli 8 ai 15 anni

  • Va a prendere il figlio a scuola e viene investito in pieno centro

  • Bimbi più vicino a mamma e papà: alla Walter Tosto apre l’asilo nido aziendale

Torna su
ChietiToday è in caricamento